Barletta, tra cartomanzia e maghi dell’amore, anche i barlettani alimentano cialtroni e venditori di illusioni?

Hai perso l’amore? Hai perso il lavoro? Hai perso la casa? Lui ti tradisce? Lei ti tradisce?Tu tradisci lei? Tu tradisci lui?Hai un malocchio? Attento che potrebbe essere invece una fattura, oppure non riesci a trovare la persona amata? Anzi no, è la persona amata che non riesce trovare te, allora ti servono dei super poteri per farsi trovare dalla persone amata. Hai una crepa in casa? Non chiamare il muratore certamente potrebbe essere una negatività che solo mago Filippo potrebbe togliere. Hai perso il lavoro? Lascia stare la crisi e robe varie, mago Oronzo con i suoi particolari poteri ricevuti in dono in Gabon riuscirà a stretto giro ad aiutarti a trovare un posto fisso.
Capita delle volte che vagando in lungo e in largo per le vie del web ritrovarsi dinanzi a Mago Giovanni (naturalmente usiamo nomi di fantasia) specializzato nel risolvere problemi d’amore con i suoi ormai famosi rituali per far ritornare l'amore perduto, e quindi Mago Tommaso il mago dell'amore – oltre ad essere mago per vocazione - esperto in problemi sentimentali, cartomanzia e lettura dei tarocchi capace tra l’altro di eliminare negatività su persone, attività e case, passando per la sensitiva Cecilia che: «grazie alle mie capacità risolvo problemi di amore, fortuna, affari, denaro, lavoro e famigliari. La mia capacità di vedere oltre è un grande dono che da anni metto a disposizione di tutti. Sono seria, onesta, sincera e non illudo mai nessuno con false speranze», ma attenzione a Giovanna, riti potentissimi, veloci ed efficaci, riti antichi provenienti dal Brasile, Cuba, Africa, naturalmente per iniziare il lavoro si necessita di un acconto, ma cosa positiva oltre al risultato garantito è: « non e' obbligatorio la vostra presenza». Giovanna sarà sempre a vostra disposizione 7 giorni su 7 - massima riservatezza e professionalità - grande esperta in problemi d' amore se non riesci a conquistare la persona amata che ami con tutto il cuore.
Ci sarebbe da sorridere se questi annunci non avessero come raggio di azione proprio la città di Barletta, a tal proposito in riferimento ad uno dei sedicenti maghi operanti nella nostra città, preziose sono talune testimonianze provenienti dai vari forum: « ho parlato con…al telefono, e ha detto che avrebbe potuto risolvere il mio problema per una cifra attorno i 1000 euro. Sono indeciso se spendere questa cifra, gli spenderei con tutto il cuore se davvero risolvesse il mio problema, ma se è un truffatore e non mi risolve il mio problema?».
Cifre alla mano, il 7% degli italiani si rivolge a maghi e cartomanti, mentre il 36% ci va per problemi di cuore, il 19% per questioni di salute e il 17% per sapere come andrà la propria vita professione. Una sorta di divertimento o di curiosità sono infine le motivazioni indicate, rispettivamente, nell’8,5% e nel 2,4% dei casi. I maghi più frequentati sono guaritori ed indovini, i più costosi sono quelli impegnati in controfatture, talismani, magie d’amore. I maghi arrivano ad accumulare fortune enormi. In alcuni casi, inoltre, le sedute esoteriche si trasformano in ambigue sedute di "massaggi" di natura erotica, se non in veri e propri incontri sessuali. Ovviamente per avere certe risposte si è anche disposti a spendere molto. Nel 74% circa 50 euro, il 6% è arrivato a pagare anche 500 euro e un 2% ha sborsato più di 3 mila euro. Nell’84,4% dei casi i cartomanti hanno fallito nel loro intento, non essendo stati in grado, cioè, di risolvere i problemi che sono stati posti loro.
Insomma il web sembra proprio testimoniare un costume non proprio estraneo ai cittadini della città di Eraclio, gente che alle quattro chiacchiere con un prete preferisce le cialtronate di millantatori e sedicenti maghi, gente che ad un onesta preghiera tra le quattro mura di una chiesa preferisce carte e formule magiche. Chissà poi, per quale motivo il vicino o la vicina di casa sceglie di spendere dei soldi per un mago o un cartomante, forse per saperne di più sulla nuova fidanzata dell’amato figliolo, o se il nuovo ragazzo di quella figlia che proprio non vuole accasarsi rechi con sé case e campagne o la solita capanna per due cuori, se il proprio marito riuscirà a trovare lavoro o se il proprio marito è tra i licenziati che l’azienda metterà a punto entro la fine dell’estate, sarà perché lui non capisce il perché sua moglie di punto in bianco abbia abbandonato il solito look da moglie devota e perfetta “bizzoca di chiesa”, o perché lei non capisce proprio il come mai lui ogni sera rincasi dopo la mezzanotte.   
Condividi su Google Plus

Segui La Voce Grossa

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento