Barletta 1922, il pari con il Bitonto assicura matematicamente i play off

Ruggiero Lamacchia - Parte  subito forte il Barletta  che con Vicentin va vicino al gol del vantaggio, ma risponde subito il Bitonto con  Modesto, senza però trovare il  goal.

Al 21’ il Barletta passa: Vicentin si immola sulla fascia, mette al centro dove trova due interventi prodigiosi di Rana, che però nulla può sul tocco ravvicinato vincente di Moscelli per il vantaggio biancorosso. Il Bitonto prova a reagire ancora con  Manzari al 26’ il Bitonto che a tu per tu con Diouf, nopn inquadra lo specchio della porta .Prima dell’intervallo  l’ultima occasione e per i locali di miter Pizzulli (quest’oggi squalificato). Ed è Loiodice, calcia   fuori a tu per tu con Rana. All’intervallo è 1-0 Barletta.

Reazione del Bitonto alla ripresa dei giochi , che pareggia al 56’ con Campanella, lesto  a deviare  di testa gli sviluppi di un calcio d’angolo. Quella del difensore brindisino è la prima rete stagionale. Il Bitonto prende coraggio , e raddoppia al 73’ con Manzari, che su cross di Stella trafigge di sinistro  sul primo palo Diouf  . Il Barletta non ci sta, e in dieci  a 9 dal termine riacciuffa il pari con Sguera, che se ne va in area di rigore avversaria e con caparbietà va a battere Rana per la rete del 2-2 finale, che accontenta tutti.


Con il pareggio  contro il Bitonto il Barletta  si assicura  l'accesso matematico ai play-off  promozione.

Barletta: Diouf, Dipinto, De Carlo, Zingrillo, Montrone, Monopoli, Loiodice, Fabiano, Vicentin, Moscelli, Sguera.
Bitonto: Rana, Barone, Bonasia, Aloisio, Campanella, Rubini, Modesto, De Santis, Manzari, Stella, Cannone.
Condividi su Google Plus

Segui La Voce Grossa

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento