Barletta, ecco tutti i provvedimenti dell'ultima seduta di giunta

Nella riunione di Giunta del 1 aprile 2016 è stato avviato l’esame dei documenti collegati al bilancio di previsione 2016. Purtroppo, pur essendo pronto, non è stato possibile procedere anche alla definizione del documento finanziario in quanto soltanto due giorni prima il Ministero dell’Interno ha pubblicato i dati delle nuove attribuzioni dell’ormai noto Fondo di Solidarietà Comunale (ex trasferimenti dello Stato). Come è noto, con la legge di stabilità 2016 è stata abrogata la TASI sulle abitazioni principali e alcune componenti dell’IMU, come quella sui terreni agricoli e le locazioni a canone concordato, per cui lo Stato dovrebbe assegnare ai Comuni il corrispettivo gettito. Ma, se da un lato tali risorse vengono restituite sotto forma di nuove attribuzioni a titolo di Fondo di Solidarietà Comunale, dall’altro vengono però aggiunte ulteriori rimodulazioni legate sia al meccanismo della perequazione e dei fabbisogni standard che operano a livello nazionale, sia ulteriori tagli introdotti con la stessa legge di stabilità 2016. Questa, peraltro, ha sancito l’impossibilità di agire sulla leva della fiscalità locale. Per cui, ancora una volta si scarica sugli enti locali l’onere del contenimento dei conti pubblici. Quanto comunicato dal Ministero rende, dunque, necessaria la rivisitazione di quanto era stato predisposto per il bilancio, la cui scadenza è fissata al 30 aprile 2016, essendo stata indicata una ulteriore riduzione di circa un milione di euro. La Giunta ha convenuto che lo sforzo da compiere per tener conto delle nuove restrittive regole di contabilità pubblica dovrà tener comunque conto degli orientamenti indicati dal Documento unico di programmazione ed essere coerente con le linee di mandato.

La Giunta comunale ha quindi esaminato e approvato le seguenti delibere:

Avviso pubblico per la concessione in uso gratuito del Fossato del Castello

La Giunta ha approvato l’acquisizione, tramite avviso pubblico, di progetti per la concessione in uso gratuito per due anni (dall’1 aprile al 31 ottobre) dello spazio all’interno del Fossato del Castello da attrezzare per lo svolgimento di eventi culturali, musicali, teatrali, di spettacolo e sportivi nel rispetto del decoro del bene culturale.
I richiedenti (soggetti di cui agli artt. 34 e 37 del D.Lgs. 163/2006, compresi i raggruppamenti temporanei di concorrenti e associazioni aventi finalità artistico culturali) dovranno presentare una proposta progettuale che preveda l’utilizzo dello spazio per la realizzazione di eventi che entrino a far parte dell’estate barlettana, anche con eventi offerti al Comune da aprire al pubblico e interventi di miglioramento della fruibilità dell’area.

Progetto preliminare unitario delle urbanizzazioni primarie per il PIRP
La Giunta ha approvato - e autorizzato lo scomputo degli oneri concessori - il progetto preliminare unitario delle urbanizzazioni primarie a servizio dell’area oggetto dei Programma Integrato di Riqualificazione delle Periferie “P.I.R.P. – Ambito 1”, risalente al 2007, adeguato anche al programmato intervento di soppressione del passaggio a livello di via Andria.

Spostamento del deposito costiero API al molo di tramontana
La Giunta, sulla base del parere comunale di attestazione di “non contrasto degli interventi con la strumentazione urbanistica comunale vigente nel Comune di Barletta”, ha confermato l’intesa per l’adeguamento tecnico funzionale del Piano Regolatore Portuale di Barletta, in conformità al Piano Operativo Triennale portuale, con lo spostamento (e l’ampliamento) del deposito costiero API dal sito attuale al molo di tramontana in una zona più distante dalla città.

Istituito il Comitato dei gemellaggi
La Giunta ha preso atto della firma da parte del Sindaco di Herceg Novi il 22 ottobre 2015 su delega del Consiglio Comunale del “Patto di gemellaggio” con il Comune di Barletta.
Un analogo “Patto” con il Comune di Herceg Novi, da sottoscrivere a Barletta, sancirà formalmente il gemellaggio tra le due città, finalizzato alla promozione delle ricerche per lo sviluppo della memoria storica e delle tradizioni locali, del patrimonio ambientale e culturale locale e dello studio per lo sviluppo di attività culturali, di iniziative per la valorizzazione del patrimonio artistico locale e per la promozione del turismo. E’ stato altresì istituito il “Comitato dei Gemellaggi”  con il compito di programmare, organizzare e coordinare le varie attività. La delibera sarà trasmessa, per la ratifica, alla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento Affari Regionali e Autonomie Locali e al Ministero Affari Esteri.

Apertura estiva uffici Informazione e Accoglienza Turistica
La Giunta, prendendo atto che non sarà ulteriormente possibile accedere ai fondi necessari per l'implementazione estiva degli Uffici di Informazione e Accoglienza Turistica (IAT) per la scadenza del programma PO FESR Puglia 2007-2013,  ha stabilito che si farà ricorso alla specifica convenzione prevista deliberazione di Giunta regionale n. 41 del 29 gennaio 2013, in modo da assicurare l’apertura straordinaria dello IAT nelle giornate di sabato, domenica, lunedì pomeriggio e nei giorni festivi.

Concorsi musicali internazionali
La Giunta ha concesso l’utilizzo della Sala Consiliare dal 2 all’8 maggio, e del Teatro Curci dal 9 al 15 maggio, all’Associazione Cultura e Musica “G. Curci” per la realizzazione del 26° Concorso Internazionale per giovani musicisti “Città di Barletta”, del 19° Concorso Internazionale Pianistico “Premio Mauro Paolo Monopoli”, della 12^ edizione del “Premio Musica Italia” e del concerto sinfonico finale dei vincitori dei concorsi.

Seminario InarcassaE’ stato concesso l’utilizzo del Teatro Comunale “Curci” per  lo svolgimento del seminario organizzato dalla Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Ingegneri ed Architetti Liberi Professionisti (Inarcassa) in programma l’8 aprile.
Condividi su Google Plus

Segui La Voce Grossa

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento