TENNIS ATP BARLETTA, POCHI SORRISI PER I PUGLIESI



Sorteggiato il tabellone principale del torneo che ha mostrato subito un buon livello

Questa mattina, con i primi incontri del tabellone di qualificazione, si è alzato il sipario sulla diciassettesima edizione del challenger "Città della Disfida", il torneo internazionale Atp di Barletta dotato di un montepremi di 42.500 euro ed organizzato dalla Wave Productions. La terra battuta del Circolo Tennis "Hugo Simmen" non ha riservato particolari sorrisi ai pugliesi in gara. Il più atteso era certamente il biscegliese Andrea Pellegrino, che però si è arreso 60, 62 al solido bulgaro Dimitar Kuzmanov. Sconfitti in due set pure i tre barlettani Francesco Faggella (61, 61 contro Lorenzo Giustino), Savino Lapalombella (60, 61 con Lorenzo Sonego) e Giuseppe Tresca (63, 60 con il russo Ivan Nedelko). Fuori tutti gli altri italiani iscritti al primo turno di qualificazione, compresi il veterano Flavio Cipolla (61, 64 con l'argentino Londero) e il giovane Stefano Napolitano (64, 60 con il belga Julien Cagnina). Out anche Jan Satral, testa di serie numero uno, eliminato dall'olandese Jesse Huta Galung.
TABELLONE PRINCIPALE – Oggi pomeriggio, intanto, sono stati sorteggiati gli abbinamenti del main draw, che scatterà nella giornata di lunedì. Sarà un primo turno di grande spessore quello che opporrà il brasiliano Dutra Da Silva (la principale testa di serie) al francese Julien Benneteau (lo scorso anno n. 25 del ranking Atp). Sono otto i tennisti italiani presenti nel tabellone principale. Urna benevola per Vanni (contro l'estone Zopp), Naso (con il cileno Podlipnik-Castillo) e Donati (opposto al magiaro Fucsovics). Debutto nel "Città della Disfida" che si presenta meno agevole per Gaio (contro l'argentino Gonzalez), Arnaboldi (con il ceco Pavlasek) ed Eremin (opposto all'olandese Sijsling). Sarà derby azzurro tra Mager e Giannessi.

IL PROGRAMMA ODIERNO – Domani mattina (inizio alle 10, ingresso libero) si giocano gli incontri del secondo turno del tabellone di qualificazione. Due gli italiani in gara: Sonego (contro il belga De Loore) e Giustino (con il tedesco Torebko). In programma anche Cagnina (Bel)-Vatutin (Rus), Chazal (Fra)-Dima (Rom), Silva (Por)-Garin (Cil), Kuzmanov (Bul)-Linzer (Aut), Huta-Galung (Ola)-Lopez Perez (Spa), Londero (Arg)-Nedeljo (Rus). 
Condividi su Google Plus

Segui La Voce Grossa

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento