BARLETTA, SEDUTA DI GIUNTA DEL 6 MAGGIO 2016

La Giunta comunale ha esaminato e approvato:

Schema del rendiconto della gestione 2015

La Giunta ha deliberato il riaccertamento dei residui e lo schema del Rendiconto della gestione 2015 da sottoporre all’esame del Consiglio Comunale per la definitiva approvazione.  Rispetto agli stanziamenti del bilancio di previsione sono state impegnate oltre l’81% delle spese correnti e più del 68% delle spese per investimenti. Tali risultati, conseguiti nel pieno rispetto del Patto di stabilità del 2015, denotano, soprattutto per le spese di investimento, una adeguata capacità di spesa in quanto sulla base dei nuovi principi dell’armonizzazione, possono essere impegnate solo le cosiddette spese supportate da “obbligazioni giuridicamente vincolanti”. 
In termini di risultato di amministrazione, pari a 23 milioni di euro, si è dato atto che le nuove regole del bilancio armonizzato impongono una serie di accantonamenti, tra cui il fondo per i crediti di dubbia esigibilità, il fondo per il rischio contenzioso e per eventuali passività potenziali, oltre a vincoli derivanti da leggi, principi contabili e vincoli attribuiti dall’ente. Il totale di tali accantonamenti è pari 18,3 milioni di euro. Tenendo conto del Patto di stabilità 2016, la restante parte di circa 5 milioni di euro di somme, al momento, potrà essere inserita nella programmazione del bilancio 2016 qualora nel corso dell’anno si creino spazi di manovra attraverso, ad esempio, somme messe a disposizione dalla Regione Puglia per alimentare spese di investimento attraverso i Patti regionali previsti dalla Legge di Stabilità.


Il Maggio dei Libri
La Giunta ha aderito alla campagna nazionale di promozione della lettura “Il Maggio dei Libri”. La biblioteca comunale “S. Loffredo” ha predisposto un nutrito programma con il coinvolgimento di associazioni culturali, scrittori ed esperti in attività creative, raccogliendo diverse disponibilità alla realizzazione di iniziative coerenti con le finalità di promozione della lettura, che si terranno dal 6 al 30  maggio presso la biblioteca comunale e la sua sezione decentrata di via dei Pini, la Sala Rossa del castello e il palazzo Della Marra.

Definizione bonaria contenziosi per i sottopasso tra via Manin e via Fracanzano
La Giunta ha autorizzato, in sede di indirizzo, la definizione bonaria dei contenziosi Germani Calò – Calzavara (n. 779/2015 R.G. pendente innanzi al Tribunale di Trani e n. 316/2015 R.G. pendente innanzi al T.A.R. Puglia – sede di Bari) secondo gli elementi essenziali, convenuti nella conferenza di servizio dell’11 dicembre 2015 riguardante la consegna delle aree per la realizzazione del sottopasso pedonale tra via Manin e via Fracanzano nell’ambito del programma di soppressione dei passaggi a livello in città, demandando gli atti gestionali di redazione, approvazione e sottoscrizione dell’atto transattivo e di tutti gli atti successivi ai dirigenti dei competenti settori comunali.

Utilizzo gratuito del “Curci” per saggio di danza
La Giunta ha concesso l’utilizzo del teatro Comunale “G. Curci” nei giorni 25 e 26 giugno 2016 per il saggio di danza classica e moderna organizzato dall’associazione “Centro Studi Danza” di Barletta.

Giornata dell’arte 2016
La Giunta ha concesso l’utilizzo dell’anfiteatro dei giardini del castello per la giornata dell’arte 2016 organizzata dalla Consulta provinciale degli studenti BAT.
Condividi su Google Plus

Segui La Voce Grossa

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento