Barletta, in giunta comunale si parla di Disfida

Disfida di Barletta 2016. Atto di indirizzo
La Giunta, al fine di organizzare durante il mese di settembre 2016 una serie di iniziative ricche di storia, folklore e cultura sulla rievocazione storica della Disfida di Barletta, ha deciso di incaricare per l’ideazione, la progettazione e l’organizzazione dell’evento il Consorzio Teatro Pubblico Pugliese, di cui il Comune di Barletta è socio, indicandone le linee guida come l’utilizzo di costumi, personaggi e coreografie e seguendo la tradizione storica per la realizzazione di momenti di spettacolarizzazione e di drammatizzazione dell’evento oltre alla redazione di materiale divulgativo dei momenti principali della manifestazione.
Il Teatro Pubblico Pugliese è stato inoltre incaricato per la realizzazione degli eventi celebrativi a Canne della Battaglia. 
Le risorse finanziarie messe a disposizione del Teatro Pubblico Pugliese per la Disfida ammontano a €50.000 fermo restando la possibilità di intercettare ulteriori risorse finanziarie attraverso specifici finanziamenti regionali, ministeriali ed europei. 

Struttura organizzativa della Città di Barletta
La Giunta ha approvato la ridefinizione della struttura organizzativa della Città di Barletta, accorpando in 7 Aree i Settori (ridotti da quindici a tredici) costituenti unità organizzative comprendenti un insieme di servizi e uffici articolati per funzioni omogenee, tenendo anche conto della nuova struttura del bilancio armonizzato, le cui attività sono finalizzate a garantire l'efficacia funzionale dell'ente.
La riorganizzazione raccoglie le indicazioni normative per la riduzione della spesa della dotazione organica, già fortemente condizionata dal blocco del turn over, ipotizzando un quadro che indica la riduzione dei posti in organico dei dipendenti a tempo indeterminato da 455 a 394, e dei dirigenti a tempo indeterminato da 15 a 13, per un totale che si riduce da 470 attuali a 407.
Al fine di fornire riscontri immediati ai bisogni della comunità locale, nel rispetto delle categorie di appartenenza e delle specifiche competenze, si è altresì proceduto alla revisione dei profili professionali.

Ampliamento della capienza dello stadio comunale Manzi-Chiapulin
La Giunta, con un atto di indirizzo, ha deciso di procedere con urgenza alla esecuzione degli interventi finalizzati all’ampliamento temporaneo della capienza dello Stadio Manzi Chiapulin di via dei Mandorli, dagli attuali 273 spettatori a 1020, in modo da consentire l’avvio del campionato di calcio 2016 – 2017 e, precauzionalmente, la sua intera durata. E’ prevista la separazione tra il settore degli spettatori locali (750 circa) e il settore spettatori ospiti (250 circa) per una spesa complessiva prevista di € 129.320 (IVA compresa).

Card per la promozione dei beni e delle attività culturali
La Giunta ha approvato gli indirizzi per la stipula di apposite convenzioni con aziende del territorio nazionale specializzate nel sistema delle loyalty card finalizzate a una scontistica per l’accesso a tutti i musei e i monumenti artistico-culturali di competenza del Comune di Barletta.
Le loyality card sono gratuite, consentono ai fruitori di accedere a un ampio pacchetto di sconti e servizi e prevedono anche iniziative di promozione culturale e commerciale. Barletta partecipa così al circuito dei beni artistico-culturali, con l’obiettivo ultimo di incrementare il flusso dei visitatori tramite uno dei maggiori sistemi di promozione che è già stato adottato con notevole successo da città turistiche quali Milano, Firenze e Roma.

Avviso pubblico per distributori d’acqua
La Giunta ha deciso di dare mandato al dirigente del Settore Ambiente di avviare una procedura di avviso pubblico finalizzata ad un’indagine di mercato con l’obiettivo di individuare operatori interessati alla concessione, per 5 anni rinnovabili, di aree/vano di immobile di proprietà pubblica per l’installazione e gestione di distributori automatici per la vendita direttamente al consumatore di acqua alla spina, liscia e addizionata di gas.
La finalità è incentivare l’ottimale utilizzo delle risorse idriche contribuendo alla riduzione della produzione dei rifiuti plastici e dei conseguenti costi di raccolta e smaltimento.

Definizione bonaria contenzioso
La Giunta ha autorizzato, in sede di indirizzo, l’accettazione delle proposte di transazione di un giudizio (n.227/13 R.G. pendente innanzi al Tribunale di Trani).

"Canne della Battaglia, tra paesaggio e ambiente"
La Giunta ha deciso di favorire l’iniziativa "Canne della Battaglia, tra paesaggio e ambiente" della scuola secondaria superiore "N. Garrone". L’iniziativa prevede una passeggiata ecologica con visita al sito archeologico della Cittadella di Canne per 180 studenti delle seconde classi che, con il supporto dei tecnici della Barsa, provvederanno inoltre alla pulizia del ciglio della strada.

"Eventi, oltre la Sclerosi Multipla"
La Giunta ha concesso l’uso gratuito della Sala rossa del Castello per il convegno organizzato dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM) dal titolo: “Eventi, oltre la Sclerosi Multipla. Disturbi vescicali e sclerosi multipla", in programma l’11 giugno 2016.
Condividi su Google Plus

Segui La Voce Grossa

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

1 commenti :

  1. Ho trovato il sorriso è grazie al questo Sig. Muscolino GIOVANNI che ho ricevuto un prestito di 70.000€ nel mio conto il mercoledì a 11:32 min e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di questo signore senza alcuna difficoltà. Li consiglio più voi non fuorviate persone se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Pubblico questo messaggio perché signore Muscolino GIOVANNI mi ha fatto bene con questo prestito. È tramite un amico che ho incontrato quest'uomo onesto e generoso che mi ha permesso di ottenere questo prestito. Allora vi consiglio di contattarlo e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete. Ecco il suo indirizzo elettronico: muscolinogiovanni61@gmail.com

    RispondiElimina