Festeggia con Sara Assicurazioni, per te 70 giorni di polizza gratis

Sara Assicurazioni spegne le sue settanta candeline e per festeggiare questo importante traguardo festeggia offrendo a tutti i suoi nuovi clienti un regalo a dir poco straordinario, dai contenuti impareggiabili. Sono trascorsi ormai settanta anni da quando Sara Assicurazioni  iniziò - nel 1946 - a mettere la propria professionalità al servizio di tutti gli Italiani, senza mai tralasciare sicurezza e competenza.

Oggi, in occasione del suo settantesimo compleanno, Sara Assicurazioni sorprende tutti offrendo un imperdibile sconto sulla polizza auto "Ruota Libera". Tutti i nuovi clienti riceveranno infatti uno sconto del 20% su 12 mesi di "Ruota libera", pari a 70 giorni di polizza totalmente gratuiti. Molti di voi, non avendo ancora avuto modo di essere clienti di Sara Assicurazioni, non saranno a conoscenza dell'incredibile offerta di "Ruota Libera".

Bene, prestate attenzione, perchè si tratta di un'opportunità davvero imperdibile! "Ruota Libera" vi garantisce: responsabilità civile auto, assicurandovi dunque un'assoluta tutela dai danni arrecati a terzi mentre siete alla guida della vostra macchina; incendio, furto e rapina, e quindi rimborso assicurato in caso di furto o danneggiamento alla vostra quattro ruote; infine, Sara Assicurazioni vi assicura anche l'imperdibile garanzia assistenza, il servizio di assistenza per voi attivo ventiquattrore su ventiquattro, disponibile in ogni momento.

Avete ancora dubbi e non siete totalmente sicuri di passare a Sara Assicurazioni? "Ruota Libera" vi garantisce tutela ed assistenza anche quando vi ritroverete ad essere dalla parte del torto, offrendovi un rimborso che potrà arrivare fino a € 5.000, includendo Kasko collisione e Kasko completa. Non aspettare ancora! Festeggia anche tu i 70 anni di Sara Assicurazioni e scopri la sue grande storia e le sue incredibili offerte!
Condividi su Google Plus

Segui Giornale di Puglia

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento