Aggressione presidente Arcigay di Taranto, Turco: "Provo pena per questi teppistelli"

"Un episodio inqualificabile. Sembra di stare nel Medioevo. Immaginare che nel 2017 dei teppistelli possano aggredire un ragazzo solo perché omosessuale, significa che noi adulti abbiamo fallito. Ma hanno fallito soprattutto i genitori di questi minorenni perché evidentemente non sono stati in grado di insegnare il rispetto dell’altro e delle diversità" ha dichiarato il consigliere regionale de La Puglia con Emiliano, Giuseppe Turco, esprimendo la sua vicinanza nei confronti del presidente dell’Arcigay di Taranto, Luigi Pignatelli, aggredito nelle scorse ore a margine di un evento pubblico in città "Rabbrividisco nel leggere che nessun passante sia intervenuto a difesa di Luigi e provo pena per questi ragazzini ai quali dico: ma un domani che uomini sarete? Pensate che lanciare preservativi e insultare il prossimo sia una prova muscolare di virilità? No, miei cari. Per questo a Luigi Pignatelli va la mia piena e incondizionata solidarietà".
Condividi su Google Plus

Segui Daniele Martini

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento