Alfonso: "L'Amministrazione della Giustizia resta al collasso"

"L'Amministrazione della Giustizia resta al collasso" ha dichiarato il procuratore generale di Milano, Roberto Alfonso, nella relazione per l'inaugurazione dell'anno giudiziario, pur apprezzando davvero gli sforzi del Ministro della Giustizia, Orlando "Invochiamo un intervento urgente e serio del Governo, affinché adotti tutti i provvedimenti necessari per il buon funzionamento della Giustizia. Sono stati pienamente raggiunti gli obiettivi che ci si era prefissati, in termini di recupero dell'arretrato e di controllo delle giacenze, di riduzione dei tempi di durata, di tenuta nei gradi superiori di giudizio nonostante un momento di gravissima scopertura degli organici. Con riferimento al personale di magistratura, per la Corte d'Appello di Milano, si deve rilevare che, a fronte di una pianta organica che prevede la presenza di 131 magistrati, al 31 dicembre 2016 ne erano in servizio solo 111, con un tasso di copertura complessivo pari al 15,27%. Più grave la situazione per quanto riguarda il personale amministrativo. Su una pianta organica di 227 unità, se ne registrano solo 147 e quindi 80 persone in meno rispetto all'organico previsto, con Sun tasso di scopertura attuale pari al 35%, con punte del 39% per alcune importanti figure professionali".
Condividi su Google Plus

Segui Daniele Martini

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento