Lutto nella politica: addio a Salvatore Tatarella

BARI. Lutto nel mondo della politica pugliese e nazionale: è morto, nella mattina di sabato 28 gennaio 2017, nella sua abitazione a Bari, dove viveva dopo aver lottato contro un male incurabile, Salvatore Tatarella, avvocato e giornalista, fratello di Pinuccio (vicepremier nel primo governo Berlusconi), tra i leader della destra meridionale negli ultimi 30 anni.
Sessantanove anni, nato a Cerignola, ha percorso la sua carriera politica nelle fila della destra post-fascista, da dirigente della Giovane Italia e del Msi fino ai vertici di An. E' stato nel 1993 il primo sindaco di destra a Cerignola, città dello storico leader della Cgil Giuseppe Di Vittorio.E' stato anche consigliere regionale in Puglia per il Msi, europarlamentare del Msi-An, poi rieletto in Europa nelle fila del Pdl. A Bari è stato vicesindaco dell'ultima giunta di centrodestra guidata da Simone Di Cagno Abbrescia. E' stato deputato di An, eletto nel collegio 20 di Bari nel 1999. Aveva seguito, infine, Gianfranco Fini nell'esperienza di Futuro e Libertà.
Condividi su Google Plus

Segui Daniele Martini

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento