Alfano: "Stanziati 200 milioni per fermare le partenze dall'Africa"

"Oggi presentiamo un decreto importante che definisce la nascita di un fondo, distinto dai fondi della cooperazione, che ha l'obiettivo strategico di lavorare sulla frontiera esterna ed evitare le partenze - ha dichiarato il ministro per gli Affari Esteri, Angelino Alfano, presentando il decreto 'Fondo per l'Africa "Siamo un paese che ha salvato vite umane ed è rimasto sicuro, non possiamo costruire muri nel Mediterraneo, dobbiamo rendere forte il matrimonio tra solidarietà e sicurezza. Con il fondo si stanziano 200 milioni che finanzieranno quelle misure necessarie e strategiche per il rafforzamento della frontiera esterna e per il contrasto ai flussi di migranti irregolari. L'obiettivo del decreto è quello di lavorare sulla frontiera esterna e di cooperare con i paesi dell'altra riva del Mediterraneo per impedire le partenze, in particolare da Libia, Niger e Tunisia, a differenza del fondo storico della cooperazione allo sviluppo questo ha una destinazione mirata al rafforzamento della frontiera esterna: i 200 milioni del fondo non tolgono nulla a quelli destinati alla cooperazione allo sviluppo, anzi raddoppiamo il nostro impegno. Abbiamo già impegnato più di 400 milioni di euro per la cooperazione allo sviluppo, avremmo potuto aumentarli a 600 milioni, non lo abbiamo fatto perché abbiamo voluto distinguere le priorità".
Condividi su Google Plus

Segui Daniele Martini

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento