A rischio la sicurezza dei voli

VOLI A RISCHIO SICUREZZA A CAUSA
DELLE CATTIVE ABITUDINI DEI PASSEGGERI. 


A lanciare l'allarme è SpeedVacanze.it, il tour operator che
ha inventato l'esclusiva formula dei viaggi per single,
 secondo il quale sono proprio gli italiani ad essere
particolarmente indisciplinati.

Oltre il 78% degli italiani usa Internet in aereo anche nelle fasi di decollo e di atterraggio. A metterlo in evidenza è un sondaggio realizzato su un campione di 2 mila intervistati di entrambi i sessi da SpeedVacanze.it, il tour operator che ha inventato l'esclusiva formula dei viaggi per single.

Secondo quanto rilevato da SpeedVacanze.it il 38% sostiene di essere troppo da WhatsApp, il 32% di non potere fare a meno di Facebook ed il 20% di voler condividere subito le foto su Instagram.

L'82% degli intervistati sostiene di sentire un irresistibile impulso a condividere i momenti legati al decollo e all'atterraggio, fotografando o descrivendo ciò che si vede fuori dal finestrino e all'interno dell'aereomobile.

«Ma gli italiani si dimostrano indisciplinati anche in molti altri comportamenti legati al viaggio in aereo. Molti usano il telefonino senza rendersi conto che si sta decollando e dei grandi problemi di sicurezza che possono causare» racconta Roberto Sberna, direttore generale di SpeedVacanze.it.

E poi ancora il 32% non presta attenzione al bagaglio a mano fino a quando l'assistente di volo non ripete l'invito a collocarlo nel vano superiore o sotto il sedile ed il 28% non tiene la cintura di sicurezza allacciata durante il volo quando indicato dall'apposito segnale.

«E all'atterraggio il 98% si slaccia le cinture e si alza prima che sia consentito farlo» aggiunge Giuseppe Gambardella, fondatore di SpeedVacanze.it e di SpeedDate.it, portale quest'ultimo che offre ai single il modo più veloce e divertente per incontrare gente nuova.

Secondo SpeedVacanze.it, infine, nessuno presta una particolare attenzione alle istruzioni di sicurezza, tanto che renderle più accattivanti molte compagnie aeree hanno deciso di offrire video divertenti in grado di attirare l'attenzione di chi viaggia.

Una compagnia della Nuova Zelanda è arrivata a produrre un video in cui le assistenti di volo spiegavano le norme di sicurezza praticamente nude, coperte solo da body painting. «Un'ottima strategia di marketing, ma si rischia di perdere il vero scopo degli annunci sulla sicurezza» commentano gli esperti di SpeedVacanze.it.
Condividi su Google Plus

Segui La Voce Grossa

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

1 commenti :

  1. Sono signora Paola Taurisano, ho la ricerca di prestito da oltre 12 mesi. Ho finalmente signore. Montois Jacques, che finalmente il mio aiutate a trovare il prestito di 40.000 euro dunque io sono ragione molto felice per la quale ho preso il mio tempo di testimoniarla poiché attualmente sono in pace. Dunque voi che siete nella necessità poiché io potete scriverle e spiegarle la vostra situazione potrebbe aiutarvi la sua mail: montoisjacques27@gmail.com

    E-mail:.... montoisjacques27@gmail.com









    Sono signora Paola Taurisano, ho la ricerca di prestito da oltre 12 mesi. Ho finalmente signore. Montois Jacques, che finalmente il mio aiutate a trovare il prestito di 40.000 euro dunque io sono ragione molto felice per la quale ho preso il mio tempo di testimoniarla poiché attualmente sono in pace. Dunque voi che siete nella necessità poiché io potete scriverle e spiegarle la vostra situazione potrebbe aiutarvi la sua mail: montoisjacques27@gmail.com


    E-mail:.... montoisjacques27@gmail.com

    RispondiElimina