Prosegue il Festival Internazionale delle Neuroscienze in programma a Bari

Festival Internazionale delle Neuroscienze.
 Il programma delle giornate 2-3 e 4 settembre.

CONVEGNI, SEMINARI e incontri aperti al pubblico e gratuiti
a Bari a settembre 1-2-3-4,  ottobre 13-14-15-16 e  novembre 16-17-18-19.


Prosegue nelle giornate del 2, 3 e 4 settembre a Bari, presso il palazzo della ex Provincia il fitto calendario dei seminari e incontri del Festival Internazionale delle neuroscienze del Mediterraneo.

La prima giornata, oltre a Daniela Poggiolini, Rosario Polizzi, Francesca Lafasciano e Francesca Pilò  per IKOS AGEFORM e Rudy Russo per ADSUM, ha fatto registrare la presenza tra gli altri di  Antonio Uricchio, Magnifico Rettore dell’UNIBA che ha rimarcato l’importanza non solo scientifica, ma anche di carattere sociale, di questa iniziativa di respiro internazionale.

Daniela Poggiolini, Presidente IKOS Ageform che ha organizzato per la prima volta a Bari l’evento è raggiante “ Un autentico successo la prima giornata di venerdì 1 settembre, che ha letteralmente catturato il pubblico presente. Medici, psicologi esperti di programmazione neuro linguistica, formatori e consuelor, ma anche studenti di diverse facoltà, medicina, giurisprudenza, filosofia e tanti cittadini testimoniano il valore trasversale del Festival. Formazione e informazione, ascolto, consulenze gratuite con l’iniziativa delle “poltrone intelligenti”, ma anche studio e analisi dei risultati, ricerca, sono questi gli elementi che caratterizzano queste giornate di respiro internazionale.  Dodici giornate piene e ricche, settembre, 1-2-3-4,  ottobre 13-14-15-16, novembre 16-17-18-19per incontrare personalmente i protagonisti delle ricerche scientifiche più famosi di questi ultimi anni”.  Il Festival prosegue, dunque, sabato 2 e domenica 3 settembre, presso la Sala Pinacoteca Palazzo ex provincia dalle 9.30 alle 18.30 con l’Evento Internazionale “Voci di Donne… dal Mondo – 2.0” la psicoterapia e l’ipnosi tra neuroscienze ed esperienze cliniche”è presentato da una madrina d’eccezione, Patrizia del Giudice,Presidente Pari Opportunità Regione Puglia”.

L’eco di otto Donne di FAMA internazionale, unite in seminari tematici di grande carisma e forza evocativa, per affrontare il tema della CURA attraverso le seguenti tematiche : indurre cambiamenti, produrre riflessioni sull’identità e sulla gestione dei diversi ruoli nei sistemi societari e familiari.

Come sottolinea Daniela Poggiolini “ è un evento internazionale che conclude un decennio di lavori in area psicoterapeutica, laddove l’ascolto, l’esperienza, la creatività nel condurre e partecipare alla TERAPIA D’Arte, sfocia in quella RESILIENZA evolutiva, capace di cambiare il mondo. Le nostre relatrici portano, per la seconda volta a Bari a distanza di nove anni, i loro modelli terapeutici ricchi di un “Fare” che per ciascuna ha una diversa identità”.
Le relatrici sono DONNE psicoterapeute da tutto il mondo : Consuelo Casula (Italy), Brigitte Stubner (Germany), Teresa Robles (Mexico), Julie H. Linden (U.S.A.), Varga Kataline (Hungary), Cecilia Fabre (Mexico),Kathleen Osborne (Scotland UK), Daniela Poggiolini ( Italy).

Domenica 4 settembre, presso la Sala Colonnato del Palazzo ex Provincia dalle ore 9.30 alle 18.30 “Criminologia Clinica. Nuovi saperi e cura, le neuroscienze da Lombroso all’epigenetica”.  Cronaca Nera e “Criminal Minds”, con Francesco Bruno, Direttore Scientifico del Corso di criminologia e Prevenzione dell’IKOS. L’evento è a cura dei docenti della scuola in PNL bioEtica terapeutica, di Criminologia e di Investigazione privata e criminalistica, uno tra i tanti l’InvestigatoreAldo Tarricone veterano di infinite indagini e lotta al terrorismo. Referente dell’incontro e dei Master Marco Magliozzi.

Anche in questo caso Daniela Poggiolini ha voluto una madrina d’eccezione. “Ho pensato a una giovanissima studentessa, Francesca Danieli. E’ la nuova Miss Puglia, appena eletta, ha 20 anni ed è di Foggia, parteciperà a Miss Italia e… studia Scienze investigative e vorrebbe diventare una criminologa.

In contemporanea Le Poltrone Intelligenti & le Panchine Intelligentidalle 10.30 alle 18.30 consulenze gratuite – IN GIRO PER LA CITTA’, per l’evoluzione Personale e il Benessere con uno spazio speciale dedicato alle coppie : AMORE parliamone.  E’ opportuno prenotare l’incontro, del tutto gratuito,  chiamando al numero 080 521 24 83.

***

Il Festival  è organizzato dall’IKOS Scuola di formazione nata nel 1987,specializzata in Strategie di Comunicazione Efficace, Potenziamento personale e Management applicabili in area Psicologica, Sanitaria, Sociale, Aziendale e Sportiva, e dall’ADSUM, Associazione Culturale di Formazione e Promozione, che è  un ente accreditato e qualificato dal MIUR per la formazione dei docenti,  come anche l’IKOS; tutte e due queste realtà sono accreditate alla Regione Puglia.  

Le Neuroscienze finalmente protagoniste dell’intero Festival insieme a: psicoterapia, medicina, spiritualità, benessere, empatia, formazione, ricerca, scoperta, curiosità, resilienza, comunicazione e accompagnamento al nuovo mondo che si offre a noi, sono le basi su cui si sviluppano i numerosi convegni e i seminari.

 Il 1° FESTIVAL Internazionale delle Neuroscienze del Mediterraneo che da quest’anno si presenta come prima edizione pronta a duplicare gli incontri negli anni che verranno,  promette tanti saperi e un po’ più di consapevolezze scientifiche, ma anche qualche  strategia per essere felici.

Quattro giorni al mese per i tre mesi a partire da  settembre .... fino a novembre. Incontri importanti, accesi da voci e da nomi di personaggi di fama internazionale, pronte a confrontarsi sulle opportunità offerte dalle scoperte ultime e sulle analisi dei risultati di nuove strategie e tecniche di benessere e guarigione.
Confronti e verifiche a carattere nazionale e internazionale, ragionando sulle sfide che le nuove tecnologie e scoperte propongono, in modo da creare reti capaci di una divulgazione più veloce e concreta.
Condividi su Google Plus

Segui La Voce Grossa

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento