Barletta, Movimento 5 stelle, rinuncia al gettone di presenza da parte dei Consiglieri Comunali

Comunicato stampa del Movimento Cinque Stelle Barletta.
Riduzione sprechi nella politica: rinuncia al gettone di presenza da parte dei Consiglieri Comunali in caso di tassi di presenza inferiore all'80%, cumulando le sedute del Consiglio e delle Commissioni consiliari.
Il tema dei costi della politica, e soprattutto degli sprechi in politica, è uno degli argomenti più cari al Movimento Cinque Stelle.
In tempi di crisi economica e di continue richieste di sacrifici ai cittadini, la classe politica ha il dovere di dare l’esempio come il buon padre di famiglia, altrimenti agli occhi dei cittadini essa non sarà credibile.
Anche all'interno del Comune di Barletta, negli scorsi anni, si è assistito ad una gestione allegra della cosa pubblica. Uno dei temi è quello relativo al gettone di presenza, non per la cifra in sé, evidentemente modesta, quanto per le modalità di ottenimento a dir poco offensivo per i cittadini che lavorano.
Un'autentica beffa nei confronti dei cittadini-contribuenti-elettori che pagano le tasse e danno fiducia a chi non conosce neanche ciò che va a votare in consiglio comunale, lasciando ad altri le sorti della città, con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti.
Il Movimento Cinque Stelle di Barletta, nella persona dei suoi futuri consiglieri, dichiara di rinunciare al gettone di presenza in caso di presenza inferiore all'80% del tempo nelle commissioni consiliari .
Lancia inoltre un appello a sottoscrivere l'impegno a tutti i candidati Sindaco e al Consiglio Comunale che corrono a questa tornata elettorale, mediante l'inserimento della clausola nel regolamento comunale.
Un'autentica beffa nei confronti dei cittadini-contribuenti-elettori che pagano le tasse e danno fiducia a chi non conosce neanche ciò che va a votare in consiglio comunale, lasciando ad altri le sorti della città, con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti.
Il Movimento Cinque Stelle di Barletta, nella persona dei suoi futuri consiglieri, dichiara di rinunciare al gettone di presenza in caso di presenza inferiore all'80% del tempo nelle commissioni consiliari .
Lancia inoltre un appello a sottoscrivere l'impegno a tutti i candidati Sindaco e al Consiglio Comunale che corrono a questa tornata elettorale, mediante l'inserimento della clausola nel regolamento comunale.
Il ruolo del Consigliere Comunale è di fondamentale importanza, troppe volte in passato questo ruolo è stato sottovalutato, non dai cittadini, ma dagli stessi eletti. E' ora di dare una scossa e di cominciare a lavorare seriamente per le sorti della città, troppo semplice fare la “presenza”, arrecando danni a tutta la cittadinanza. La vera “rivoluzione” parte anche da questo.
Il portavoce candidato sindaco del Movimento Cinque Stelle Barletta
Patrizia Corvasce
I portavoce candidato al consiglio comunale e gli attivisti del Movimento Cinque Stelle Barletta.
Condividi su Google Plus

Segui La Voce Grossa

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook