Berlin Art Week: il festival delle arti contemporanee di Berlino

Impareggiabile polo dell'arte e del design contemporanei, Berlino ha annunciato le date di quello che è uno dei suoi festival culturali di più recente istituzione: dal 15 al 20 settembre 2015 si terrà la Berlin Art Week, una vivace full immersion nell'affascinante e controverso universo dell'arte contemporanea.

Sulla scia del successo delle edizioni precedenti, la città di Berlino rinnova l'invito agli amanti d'arte di tutto il mondo, offrendo loro la possibilità di partecipare a una 6 giorni di appuntamenti artistici di notevole spicco. In particolare, la Berlin Art Week racchiude una ricca kermesse di eventi e fiere espositive che fanno da vetrina alle produzioni della visual art più significative degli ultimi anni. Tra gli incontri più attesi, spiccano le fiere di "ABC - Art BerlinContemporary", "Preview Berlin Art Fair", “Positions Berlin – Art Fair”, “Stadt/Bild”, a cui si aggiungono numerose mostre, convegni, performance, dibattiti, spettacoli, proiezioni e premiazioni, che arricchiscono ulteriormente il programma della quarta edizione. Per l'occasione le istituzioni culturali berlinesi collaboreranno con centinaia di musei, gallerie e associazioni artistiche internazionali, rafforzando l'importante primato legato alle new arts, che la città ha assunto nell’ultimo decennio. Ci saranno anche diversi ospiti d'onore di fama internazionale, che, con le loro testimonianze e creazioni, porteranno un prezioso contributo all'evento.

La Berlin Art Week si propone dunque come luogo in cui ridefinire il modo di fare e promuovere l'arte, creando nuovi punti di contatto e confronto tra gli artisti, i galleristi, i collezionisti e gli esperti del settore di tutto il mondo. Andando a questo link potete scoprire tutti i dettagli relativi alla programmazione di quest'anno: alcuni appuntamenti sono gratuiti, altri prevedono l'acquisto del biglietto d'ingresso, i cui costi risultano comunque contenuti. Per chi deve organizzare un viaggio con un budget ridotto, quindi, ci sono tutti i presupporti: gli eventi sono in gran parte gratuiti, Berlino – è risaputo – è rimasta probabilmente l’ultima capitale europea davvero cheape allo stesso tempo all’avanguardia - , e i voli lowcostper arrivare a destinazione non mancano mai, su pagine come Expedia.

Infine, un’ultima informazione utile sulle location della manifestazione, che sono davvero numerose: per comodità, potete consultare questa mappa, dove sono evidenziati tutti i punti della città toccati dal festival, e il sito dei trasporti pubblici di Berlino per calcolare i relativi percorsi.
Condividi su Google Plus

Segui Giornale di Puglia

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook