Header Ads

Istat: migliora la crescita e la fiducia delle imprese

A gennaio 2017 l'indice del clima di fiducia dei consumatori ha segnato una diminuzione legata al peggioramento del clima economico e il clima futuro, solo in parte attenuato dal miglioramento del clima personale e corrente. La fiducia delle imprese è migliorata in tutti i principali comparti a eccezione del commercio al dettaglio. E' quanto emerge dalla Nota mensile Istat sull'andamento dell'economia italiana. L'indicatore anticipatore segnala prospettive di miglioramento dell'attività economica per i prossimi mesi e il proseguimento dell'attuale ritmo di crescita.
L'economia statunitense è attesa crescere a ritmi moderati: a dicembre l'indicatore anticipatore ha segnato un lieve aumento, nonostante la fiducia dei consumatori abbia registrato a gennaio un netto peggioramento rispetto al mese precedente, condizionata dai giudizi negativi sulle prospettive economiche di medio termine.
Nell'area euro, prosegue la fase di moderata ripresa: nel quarto trimestre 2016, la stima preliminare del Pil, ha evidenziato un lieve miglioramento (+0,5% rispetto a +0,4% registrato in T3). La crescita stimata per il 2016 è pari a +1,7%.
A gennaio, l'Economic Sentiment Indicator è risultato stabile rispetto al mese precedente a sintesi di un miglioramento del clima di fiducia nell'industria bilanciato da un peggioramento nel settore delle vendite e nelle costruzioni mentre la fiducia dei consumatori è rimasta invariata. Sempre a gennaio l'indicatore anticipatore Euro-Coin segnala un incremento sostenuto dai risultati positivi della produzione industriale.
Powered by Blogger.