Vico: "Basta allarmismi sulle sorti dell’Istituto musicale Paisiello di Taranto"

"Perché il direttore del Paisiello, dottor Maggi, continua a fare dell’allarmismo sulle sorti dell’Istituto Musicale Tarantino? -Con il DM 1005, già registrato dalla Corte dei Conti il 30.gen.2018, sono stati assegnati al Paisiello 351.319€ per il 2017 a cui si aggiunge un’altra quota di 438.171€ sempre per il 2017, per un totale di 789.490€ (vedi allegato); -Con la norma definitiva in Legge di Bilancio 2018, si avvia la procedura di Statizzazione" si legge in una nota stampa dell'onorevole Ludovico Vico "Perché così 'impaziente' dopo un lungo silenzio? Perché il capo dell’Istituto invece di tranquillizzare i docenti, gli studenti e le loro famiglie sul 'futuro certificato' del Paisiello, da’ sfogo ad una siffatta e reiterata comunicazione allarmistica in tandem con il Presidente della Provincia? A giugno scorso con un emendamento si sancì la procedura di Statizzazione e a Dicembre u.s. la definizione con i relativi Decreti, grazie al gruppo Pd alla Camera ed ai miei emendamenti e della collega Duranti, grazie ai Sindacati Confederali e soprattutto all’impegno della Ministra Valeria Fedeli.  
Senza 'strombazzamenti' il Paisiello è stato salvato ( grave sarebbe stato il contrario). Eppure non sembrarono contenti il management del Paisiello ed il Presidente della Provincia ne’ a Giugno ne’ a Dicembre, anzi annunciarono i licenziamenti per mancanza di fondi. …e allora direttore Maggi, come si dice in maniera popolare: 'a che gioco stiamo giocando con il Presidente della Provincia?' Forse 'Lor Signori' non sanno che una norma di legge e un Decreto di assegnazione di risorse finanziarie sono Intangibili?...e allora, 'cui prodest' l’agitazione? Io sono stato in continuo contatto con il Capo di Gabinetto del MIUR a gennaio perché il Decreto fosse rapidamente emesso e in questi giorni per la accelerazione dei trasferimenti finanziari. Forse, un capo di Istituto dovrebbe operare allo stesso modo....nell’interesse dei docenti,degli studenti e loro famiglie. Ma questa è la mia opinione.
Condividi su Google Plus

Segui Daniele Martini

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento