Cisternino: siglato il protocollo d'intesa per turismo e promozione culturale nei sei Comuni della Valle d’Itria

CISTERNINO (BR). È stato siglato nel pomeriggio di giovedì 21 giugno, con un partecipatissimo cerimoniale tenutosi nella principale piazza di Cisternino alla presenza dell’assessore regionale Loredana Capone, il Protocollo d’Intesa che sancisce la collaborazione in campo turistico di sei comuni, mirata alla promozione dell’intera Valle d’Itria e alla pianificazione condivisa di attività ed eventi. Protagonisti di questo inedito e ambizioso progetto, i sei assessori al Turismo e al Marketing territoriale di Ostuni, Cisternino, Martina Franca, Alberobello, Locorotondo e Ceglie Messapica, che a febbraio scorso hanno dato vita a un programma di sviluppo per rendere la Valle d’Itria un’unica destinazione turistica. 
Al progetto hanno lavorato per circa sei mesi gli assessori: Antonella Ivone per il Comune di Alberobello; Mario Saponaro per il Comune di Cisternino; Antonello Laveneziana per il Comune di Ceglie Messapica; Ermelinda Prete per il Comune di Locorotondo; Gianfranco Palmisano, subentrato a Stefano Coletta, per il Comune di Martina Franca e Vittorio Carparelli per il Comune di Ostuni. 
"A nome dei miei colleghi assessori" ha dichiarato Ermelinda Prete "con i quali abbiamo lavorato in maniera sinergica negli ultimi 6 mesi, sono onorata di presentare questo progetto che offre una visione omogenea della Valle d'Itria e che va oltre ogni campanile. Negli anni ci sono stati vari tentativi di mettere in campo un'azione condivisa di promozione di questo territorio, ma oggi verrà firmato un documento che impegna le istituzioni e la Politica a realizzare in modo concreto questa volontà. Ci siamo dati degli obbiettivi immediati: predisporre un cartellone estivo con gli eventi più rappresentativi di ciascun Comune senza creare accavallamenti; creare un sito internet che metta insieme le informazioni turistiche, culturali ed i collegamenti relativi a tutti sei i paesi; realizzare un brand che renda immediatamente riconoscibili le informazioni su questo territorio. Per quest'ultimo aspetto, abbiamo deciso di coinvolgere tutti i cittadini che vivono questo territorio. In occasione dell'evento 'Battiti live' ad Ostuni il 1° luglio, lanceremo un contest on line per far scegliere quale delle proposte grafiche che ci sono giunte meglio rappresenta la Valle d'Itria. Quello con maggiore successo, sarà il logo del nostro territorio".
Luca Convertini, sindaco di Cisternino; Luigi Caroli, sindaco di Ceglie Messapica; Tommaso Scatigna, sindaco di Locorotondo; Franco Ancona, sindaco di Martina Franca; Gianfranco Coppola, sindaco di Ostuni; Giuseppe Ricci, vicesindaco di Alberobello, sono intervenuti per suggellare questo momento apponendo la propria firma in calce al Protocollo d’Intesa concordato tra gli assessori di riferimento.
"In ogni campo ormai la parola d’ordine è sinergia" dichiara il Sindaco di Ostuni Gianfranco Coppola "quindi anche e soprattutto nel settore turistico è fondamentale creare tra territori che posseggono stesse caratteristiche, ma con peculiarità storiche, culturali, enogastronomiche affini e allo stesso tempo diverse, che contribuiscono alla creazione di un brand riconosciuto e spendibile a livello internazionale. In virtù di tutto questo, chiediamo alla Regione Puglia di esserci vicina e di supportare concretamente questo progetto e iniziative simili".
Alla firma del Protocollo d'Intesa hanno preso parte anche l'on. Ubaldo Pagano ed i consiglieri regionali Domenico Damascelli e Luigi Morgante.
"L’unica formula vincente per lo sviluppo del settore turistico" ha dichiarato l’assessore al Turismo del Comune di Ostuni, Vittorio Carparelli "è la valorizzazione del territorio e la sua promozione. È importante infatti parlare di “territorio” e non di campanile, perché l’unione fa la forza. Il fatto di poter contare su amministratori giovani è una fortuna, poiché permette di aggiungere alcuni elementi innovativi che rendono la programmazione ancora più strategica. Siamo convinti che esaltando le singole peculiarità, riusciremo a dare un’idea d’insieme capace di attrarre maggiormente visitatori, in un arco temporale che non sia solo quello estivo".
"Lungo il tragitto per raggiungere questo bellissimo borgo" ha dichiarato l’assessore allo Sviluppo economico e all'Industria turistica e culturale della Regione Puglia, Loredana Capone "mi sono fermata a fotografare i meravigliosi scorci che incontravo. Non ho potuto farne a meno perché amo profondamente la campagna che caratterizza la Valle d’Itria, rendendola riconoscibile e preziosa. Sono felice di partecipare oggi alla cerimonia che sancisce l’avvio di una collaborazione importante, il risultato di un lavoro eccellente. Bravi ai sei amministratori che hanno dato vita a questo progetto, non smetterò di dirlo. Bravi perché la Valle d’Itria rappresenta già un brand apprezzato in tutto il mondo, che va assolutamente rafforzato e valorizzato. La sottoscrizione del Protocollo d’Intesa giunge in un giorno magico per la nostra Regione, che ha visto anche la nascita della rete pugliese dei siti Unesco, un’altra importante occasione per mettere insieme luoghi di eccezionale valore paesaggistico, storico, naturalistico e culturale. Ho molto apprezzato le parole di chi mi ha preceduto, in cui ho riscontrato la volontà condivisa di esprimere le potenzialità di sei Comuni attraverso un coordinamento unico, che travalica gli interessi dei singoli campanili per guardare a una crescita turistica, e quindi economica e culturale, costruttiva e concreta".
Per la Regione Puglia sono intervenute inoltre Matilde Trabace, dirigente del Sezione Turismo - Servizio Meeting Incentive Congress Events (MICE) e Barbara Valenzano, Direttrice del Dipartimento Mobilità, Qualità Urbana, Opere Pubbliche, Ecologia e Paesaggio.
La cerimonia è stata animata in apertura dal gruppo folk ostunese "Le radici del Sud", in chiusura dalla Banda cittadina di Cisternino. 
Condividi su Google Plus

Segui Daniele Martini

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento