Ostuni. Consiglio comunale: dopo il terzo appello la seduta viene dichiarata deserta

OSTUNI (BR). Non si è celebrata la seduta del Consiglio comunale che avrebbe dovuto tenersi nel primo pomeriggio di martedì 3 luglio, prevedendo la discussione di 11 argomenti, tra cui l’approvazione del rendiconto finanziario relativo all’anno 2017. Vuoti i banchi della maggioranza, che ha preferito far slittare la data per non incorrere nel rischio di far cadere l’amministrazione guidata dal Sindaco Coppola. La motivazione che ha spinto la maggioranza di centrodestra ad agire in ritirata, giunge dal primo cittadino. 
"Constatata l’assenza dei Consiglieri Continelli (FdI) e Milone (AP)" ha dichiarato Gianfranco Coppola a margine del terzo e ultimo appello "è chiaro che il sottoscritto, in accordo con l’intera maggioranza, ben lungi da una scelta suicida, abbia ritenuto opportuno non celebrare la seduta odierna del Consiglio comunale. Avendo numeri risicati, l’unica decisione plausibile da perseguire ci è sembrata quella presa. Nei giorni scorsi le varie commissioni hanno ampiamente discusso e approvato gli undici argomenti fissati all’Ordine del giorno, non sollevando alcun impedimento di natura tecnica o politica. Non mi pare sussistano peraltro particolari problemi di natura politica all’interno della maggioranza, perciò a breve sapremo il motivo dell’assenza dei due Consiglieri e decideremo di fissare una nuova data per lo svolgimento del Consiglio. Intanto mi sono premurato di avvisare la Prefettura del mancato svolgimento del Consiglio, giustificando quindi il ritardo nell’approvazione del bilancio consuntivo, che contiamo di discutere a breve, assieme agli altri importanti argomenti che avremmo sottoposto all’attenzione dell’assise in data odierna".
Condividi su Google Plus

Segui Daniele Martini

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook