Il tenore MATTEO MACCHIONI tra i protagonisti del “COSÌ FAN TUTTE” di Mozart al Royal Danish Theatre in Danimarca dal 12 novembre

Un altro grande successo si aggiunge alla straordinaria carriera del tenore italiano acclamato dal pubblico e dalla critica di tutto il mondo MATTEO MACCHIONI!
È stato, infatti, ufficializzato il suo debutto nel ruolo di Ferrando nel “Così fan tutte” di Mozart al Royal Danish Theatre (Danimarca) nel Novembre 2019. La prima è prevista per il 12 Novembre, mentre le successive repliche si terranno 16, 20, 24 e 28 novembre.
Prosegue, intanto, anche l’impegno con l’interpretazione di Don Ottavio nel “Don Giovanni”, in Germania. Matteo Macchioni calcherà il palcoscenico del Theater Friburg il 6 luglio e il 18 luglio. L’impegno del tenore con il teatro tedesco si protrarrà anche in autunno: Matteo Macchioni tornerà come guest all’interno del “Don Giovanni” di Mozart il 6 e 12 ottobre, il 3 novembre e il 29 dicembre.
Il 2 luglio Matteo Macchioni tornerà in Italia, e precisamente nella sua Sassuolo (MO), nell’ambito della serata "Sassuolo che incanta", dove si esibiranno diversi artisti legati alla città di Sassuolo.
Il 13 luglio volerà di nuovo all’estero per partecipare alla stagione estiva del Festival di Erl (Austria) cantando nel “Guillaume Tell” di Rossini nel ruolo di Ruodi. L'opera andrà in scena in un'unica recita il 13 luglio.
Matteo Macchioni nasce a Sassuolo e inizia fin da bambino a studiare musica.  Nel 2007 consegue, con il massimo dei voti, il diploma accademico di secondo livello in pianoforte, coltivando parallelamente lo studio e la passione per il canto lirico. Dopo il debutto nel 2010 al Teatro Giuseppe Verdi di Salerno nel ruolo di Nemorino dall’”Elisir d’amore” di Gaetano Donizetti, diretto dal Maestro Daniel Oren e dopo aver calcato i palcoscenici di alcuni importanti teatri d’Italia, interpretando ruoli di rilievo in celebri opere liriche (Ernesto nel “Don Pasquale” di Gaetano Donizetti al Luglio Musicale Trapanese, il Conte di Almaviva nel “Barbiere di Siviglia” di Gioachino Rossini allo Stresa Festival e le performance al Teatro Sociale di Como, al Teatro Faschini di Pavia, al Teatro Ponchielli di Cremona e al Teatro Verdi di Sassari), si esibisce nel ruolo del Conte d’Almaviva ne “Il barbiere di Siviglia” al Teatro del Bicentenario di Lèon(Messico), al Teatro Semperoper di Dresda (Germania) e alla Royal Danish Opera House di Copenaghen(Danimarca), fino a proseguire con le interpretazioni di Don Ramiro in “La Cenerentola” di Gioachino Rossini alla Oper Leipzig (Germania) e alla Welsh National Opera (Regno Unito). Nel 2017 debutta al Teatro alla Scala di Milano ne “La gazza ladra” di Rossini (Isacco), diretta da Riccardo Chailly per la regia di Gabriele Salvatores. Tra i suoi impegni più recenti si ricorda l’interpretazione al Teatro Carlo Felice di Genova nel ruolo di Ernesto dal “Don Pasquale” di Gaetano Donizetti.
Condividi su Google Plus

Segui Nicola Ricchitelli

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook