LIGABUE: parte domani da Bari lo “START TOUR 2019”, 9 grandi nuovi show in 9 importanti stadi italiani! In radio il nuovo singolo “POLVERE DI STELLE”, estratto dall’ultimo disco "START"

LIGABUE

PARTE DOMANI DALLO STADIO SAN NICOLA DI BARI
 “START TOUR 2019

IN RADIO IL NUOVO SINGOLO
POLVERE DI STELLE
estratto dall’ultimo ALBUM D’INEDITI
 “START

È tempo di grande show, è tempo di START TOUR 2019 … con LIGABUE in concerto nei principali stadi d’Italia, a partire dallo Stadio San Nicola di Bari, domani, venerdì 14 giugno.


Queste le date del tour, prodotto da Riservarossa e Friends & Partners:
14 giugno - Bari - STADIO SAN NICOLA;
17 giugno - Messina - STADIO SAN FILIPPO;
21 giugno - Pescara - STADIO ADRIATICO;
25 giugno - Firenze - STADIO ARTEMIO FRANCHI;
28 giugno - Milano - STADIO SAN SIRO;
2 luglio - Torino - STADIO OLIMPICO;
6 luglio - Bologna - STADIO DALL’ARA;
9 luglio - Padova - STADIO EUGANEO;
12 luglio - Roma - STADIO OLIMPICO.

I biglietti per le date dello “START TOUR 2019” sono disponibili su TicketOne.it, nei punti vendita e nelle prevendite abituali (info su www.friendsandpartners.it).

Attualmente è in radio POLVERE DI STELLE”, il nuovo singolo di LIGABUE estratto da “START, dodicesimo disco d’inediti della sua carriera, già certificato platino (dati diffusi da FIMI/GfK Italia) e disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e sulle piattaforme streaming.

È online anche il video di “Polvere di stelle”, per la regia di Paolo Monico e la produzione di CrossMediaFilms (Marco Salom). Il video è visibile al seguente link: https://youtu.be/PS_oZP_xRL0.

Questa la tracklist del disco START (Zoo Aperto/F&P Music Hub/Warner Music), prodotto da Federico Nardelli: “Polvere di stelle”, “Ancora noi”, “Luci d’America”, “Quello che mi fa la guerra”, “Mai dire mai”, “Certe donne brillano”, “Vita morte e miracoli”, “La cattiva compagnia”, “Io in questo mondo”, “Il tempo davanti”.


Condividi su Google Plus

Segui Nicola Ricchitelli

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook