Header Ads

VEA: L'esatta combinazione è il nuovo singolo della cantautrice torinese estratto dall'album "Sei chi non sei" pubblicato ad aprile per Metatron


Si dice spesso che una città è così bella che manca solo il mare. Chi è nato e cresciuto a Torino, almeno una volta nella vita, probabilmente si è immaginato quanto potenziale avrebbe la città se al posto del fiume ci fosse il mare. Vea non fa altro che divertirsi con questa immagine, descrivendo ogni dettaglio da souvenir della città in versione balneare. 

Così nasce L'esatta combinazionegiocando con il paesaggio e la fantasia che ridisegna gli spazi e, di conseguenza, porta lontano. 

«Sono l’esatta combinazione fra mia madre e mio padre». Con queste parole la voce di Vea viaggia con l’immaginazione ed emergono ricordi, sensazioni e visioni di altri luoghi e altri modi di essere, più lontani dalla quotidianità, ma ben presenti nel cuore e nelle radici: Piemonte contro Basilicata, chi vincerà il famigerato “senso di appartenenza”?

«Questa canzone usa l'immaginazione per creare un non-luogo in cui mescolare le mie origini. Come una bimba curiosa, ho giocato con le immagini della mia vita e le ho trasformate per capire chi sono davvero: sento la nostalgia di una terra in cui non sono cresciuta, cucino piatti tipici Lucani, che ho imparato dalle mie nonne, ma parlo con una forte cadenza Piemontese. Ma, finito il gioco e finite le parole della canzone, ho capito che non cambierei niente di questo bizzarro mix...anche se il mare a Torino, farebbe davvero la differenza!» Vea
Powered by Blogger.