Header Ads

Francesco Savini cerca una cura per la sua ipocondria nel nuovo singolo Equatore


“L’altro giorno in erboristeria cercavo una cura per la mia ipocondria”
. Così si apre Equatore, il nuovo singolo di Francesco Savini, in uscita il 30 settembre 2021 per Le Siepi Dischi in distribuzione Believe Digital. Una canzone che è stata scritta in un periodo complicato dove hanno iniziato a prendere il sopravvento pensieri negativi, in primis l'ipocondria citata nel brano, che si insidia nel cervello proprio nei momenti di maggior vulnerabilità. La canzone ci presenta Francesco alle prese con alcuni metodi “convenzionali” per uscire da questa trappola, come una bevuta di troppo, ma anche con la realizzazione che alla fine per un cantautore la cura migliore resta sempre scrivere testi. Questa la genesi di Equatore, che Francesco descrive come “un susseguirsi di flussi di coscienza a cui dopo ho trovato un senso, ma che in realtà in quel momento erano solo un insieme di immagini e di parole che suonavano bene nella mia testa: mi piace giocare con i suoni delle parole e sperimentare scrivendo musica in funzione del testo”. Il brano si apre in tono smorzato e sommesso, quasi in punta di voce, ma esplode da metà in poi con un ritornello appiccicoso e un sound fiero e potente, come se l’artista avesse effettivamente trovato la cura per la sua ipocondria e ce la presentasse con orgoglio.

Ascolta Equatore: https://open.spotify.com/track/6tHcxx82iwVTVuSaF1EOnU

Francesco Savini è un cantautore abruzzese classe 1996. A quattordici anni inizia a scrivere canzoni ispirandosi ai grandi del rock internazionale, per poi innamorarsi della musica italiana grazie ai testi di Cesare Cremonini, Max Pezzali, Vasco Rossi ed Eros Ramazzotti. Nel 2016 si trasferisce a Milano per studiare presso l'università di musica fondata da Franco Mussida della PFM ed entra in contatto con la realtà indipendente della città. Da questa esperienza nasce l'esigenza di esprimersi tramite i propri testi e inizia a scrivere. Nel 2019 entra al Blapstudio di Antonio Polidoro per incidere i suoi primi brani e il 7 ottobre 2020 esordisce con Maratoneti, a cui seguono La facoltà del tempo perso e Divano. Nel 2021 inizia la collaborazione con l’etichetta Le Siepi Dischi, su cui escono i singoli Bombe nucleari, Zenzero ed Equatore.


Powered by Blogger.