Header Ads

Tommaso La Notte: fuori il video di "Passano i treni"


Fuori il video di Passano i treni, ultimo singolo di Tommaso La Notte, songwriter pugliese classe 2001 innamorato dei libri e della poesia: una ballad dall’incedere irresistibile e coinvolgente uscita per Auand Records con distribuzione Pirames International.

Un cinema all'aperto, un cortometraggio, un cantautore in cerca di qualcuno con cui parlare. Questi sono gli elementi dell'ultimo videoclip di Tommaso La Notte. Sfortunatamente sembra che nessuno tra il pubblico sia interessato ad ascoltare quello che il cantautore svela di sé. L’idea di fondo era quella di unire ad un videoclip che lanciasse la canzone, un videoclip in cui si presentasse anche l'artista, nelle sue peculiarità. Nasce così l'idea del cinema all'aperto e del cantautore girovago tra le poltrone, che racconta di sé e delle proprie suggestioni musicali ad un pubblico poco interessato.


“Passano i treni è una sera di autunno in stazione a leggere un libro per salvarsi dalla noia di un pomeriggio in provincia. È il filtro letterario che si impadronisce dell’angoscia di essere nel posto sbagliato. L’immagine iniziale è la finestra, il tassello vuoto che ci congiunge con l’oltre tanto agognato: il cielo, i tetti degli edifici, l’orizzonte di alberi, la linea alla fine del mare, le cime delle montagne. La finestra assiste neutrale all’arrivo di settembre, un settembre solitario di ponti tagliati e nostalgia di ricordi lontani e vicini che accendono gli occhi come fulmini subitanei, lasciando cenere nello sguardo malinconico che incontra i pochi oggetti restanti. Passano i treni è una canzone sugli oggetti, scenografia e personaggi delle nostre vite, che resistono ai mutamenti inevitabili delle nostre biografie e ci sorreggono nei momenti di sofferenza come compagni di un viaggio senza un preciso scopo. È la canzone di quando restano oggetti sparsi, luoghi mistificati, finestre e un’inesauribile necessità di andare oltre”. -Tommaso La Notte
Powered by Blogger.