Header Ads

La Voce Grossa di…Ilaria Borgonovo(intervista):« Quale ruolo hanno i social oggi nelle vite delle persone? È Molto più importante di quel che si pensi…»


Abbiamo conosciuto Ilaria Borgonovo qualche tempo fa, l’abbiamo conosciuta attraverso i suoi sogni e attraverso i suoi scatti, quest’oggi idealmente viaggiamo verso Milano dove la conosciamo meglio.

Ilaria, benvenuta nel nostro spazio dedicato alle interviste, come stai?
R:« Tutto bene grazie, soprattutto adesso che la mia famiglia si è allargata con un amico pelosetto».

In qualche articolo fa a te dedicato, ci hai raccontato circa il tuo sogno di diventare magistrato, a che punto sono i lavori?
R:« I lavori procedono bene, la stesura della tesi dopo svariati problemi sembra aver preso la giusta via! Spero di laurearmi alla prossima sessione».

Oggi però sei un affermata influencer, quanto lavoro c’è dietro quei 200.000 followers che il tuo profilo raccoglie?
R:« A differenza di quello che la maggior parte della gente non appartenente al mondo social pensa, il lavoro non è poco. Non è possibile semplicemente "fare la foto" e postarla ma, oltre ad uno studio statistico del proprio pubblico, dietro ad ogni post ci sono ore di lavoro tra scatti e post produzione. Soprattutto quando faccio shooting e le condizioni meteo non sono delle migliori scattare una foto può diventare complesso e stancante. Non torno a casa con la schiena distrutta ma non è sufficiente neanche scattare un semplice selfie… una giusta via di mezzo».


I tuoi scatti hanno sempre quel tocco di sensualità, cosa significa per te essere sensuali?
R:«Spesso si confonde la sensualità con la nudità. Io non sono tanto d'accordo, seppur a volte mostro qualche forma, ma credo che sia importante saper giocare con lo sguardo, e la difficoltà nel trovare lo scatto perfetto sta proprio in questo: penetrare l'obbiettivo con lo sguardo».

Sensualità ma non volgarità, quando uno scatto è volgare?
R:«Onestamente non mi sento di dare dei canoni affinché uno scatto risulti "volgare". La volgarità, come la malizia, sta in chi guarda e non in chi scatta. Una determinata modella potrebbe fare uno scatto sensuale ed un'altra, nella stessa identica posa e nelle stesse identiche condizioni, potrebbe risultare volgare».

Quale ruolo hanno i social oggi nelle vite delle persone?
R:« Molto più importante di quel che si pensi e che si accetti. Siamo costantemente su un social o su un altro e veniamo bombardati dalle pubblicità presenti in questi. Purtroppo però spesso non si vuol capire che i tempi sono cambiati e che il futuro sono i social».

In che modo secondo te potrebbero apportare dei benefici?
R:« i benefici dei social, al di fuori dei classici (ritrovare gente dopo tanto tempo, mantenere i contatti con chi fisicamente è distante e renderlo partecipe, in piccola parte, della tua vita), secondo me sono far conoscere una piccola realtà in pochissimo tempo e soprattutto con un esborso economico quasi nullo. Basti pensare che se aprivi un'attività 20 anni fa gli unici modi per farla conoscere erano il passaparola e la pubblicità canonica (TV, giornali ecc..). Ovviamente con un costo non indifferente. Ora i social, se sei creativo, ti permettono di farti conoscere praticamente senza nessun investimento. Per non parlare di quanti posti di lavoro hanno generato...».


Pensi che i social possano continuare ad avere un futuro nel tuo cammino professionale?
R:«Spero che possano affiancare in parallelo quella che sarà la mia professione. Mi piace fare quello che faccio sui social, consapevole di dover cavalcare l'onda fin quando questa c'è».

Ilaria quale futuro sogni aldilà del tuo profilo social?
R:«Come quasi ogni ragazza di 25 anni, sogno di poter far bene il lavoro per cui sto studiando ed avere una bella famiglia. Tutto quello che verrà in più sarà tanto di guadagnato».

Potete seguire Ilaria su Instagram:
Powered by Blogger.