Header Ads

La Voce Grossa di…Carmen Zarra(intervista):«Il neomelodico sarà sempre il mio mondo…ma ora cambio musica»


Nicola Ricchitelli – La voce che ci torna a trovare quest’oggi non è la voce di una ospite che passa per caso sulle pagine della nostra testata, ma è una voce di famiglia che abbiamo imparato ad amare da qualche anno a questa parte attraverso la sua musica.

La sua musica è arrivata ad un punto di svolta, la Carmen che emozionava con la musica neomelodica ha lasciato il posto ad una Carmen che sa far anche ballare…

Carmen bentornata nel nostro spazio dedicato alle intervista, come stai?
R:« Grazie per avermi ospitata nuovamente. Mi fa molto piacere chiacchierare con voi. Io sto bene e spero anche voi».

Sin dalle prime interviste ti abbiamo conosciuta come un’artista neomelodica, però negli ultimi tempi la tua musica sta un po’ cambiando, come mai questa svolta?
R:« Quest’anno ho voglia di cantare musica più ritmata e no le solite melodie. Come ho detto in precedenza, amo le melodie, quelle sono il mio forte ma per il momento ho voluto cambiare. La storia è sempre la stessa, solo cambia il “beat”».


Nel tuo ultimo pezzo canti “La Noche”, come nasce questo pezzo e quindi perché hai deciso di interpretarla proprio con Daleka?
R:« “La Noche” è un altro pezzo che io amo tantissimo. L’abbiamo fatto insieme, Daleka l’ha scritta per noi e infatti, da come si è visto, è una bomba».

Come sta crescendo musicalmente Carmen Zarra?
R:«Un percorso di crescita c’è sicuramente. È una crescita che a me piace molto tra l’altro».


Soprattutto come stanno accogliendo i tuoi fans questi cambiamenti?
R:« Il cambiamento è stato forte. Sapevo già a cosa andavo incontro facendo questo cambiamento. A qualcuno piace ad altri no. Però io voglio fare quello che piace a me e per il momento, amo questo nuovo genere».

Quali i temi oggi che ami maggiormente cantare nelle tue canzoni?
R:« I temi sono sempre gli stessi. Cambi il ritmo, melodia, arrangiamento, ma il tema è sempre lo stesso. Amore, odio, solitudine…».


Mai pensato di far conoscere la tua musica attraverso qualche talent show?
R:« Quest’anno ho preso coraggio e mi sono candidata per diversi talent. Speriamo bene».

Cosa resta della Carmen che emozionava con “Faccio l’amante” - e tanti altri ancora – e quindi della Carmen che emozionava con la musica napoletana?
R:« Le melodie ovviamente emozionano di più rispetto ad musica più ritmata. Però non è detto che io non faccia qualche tuffo nel passato…Ci sarà sempre qualche brano emozionante…Vediamo in autunno…».


Carmen che significa ancora oggi per te esibirsi tra comunioni, compleanni e battesimi?
R:« È sempre un emozione unica. Tutt'oggi, dopo 6 anni che canto professionalmente, sento ancora quell'emozione e felicità di cantare per una persona che ama la mia musica».

Quali progetti bollono in pentola per il prossimo futuro?
R:« Di progetti c’è ne sono sempre tanti ed io, ovviamente, non svelerò nulla. Sono un po’ scaramantica. Se non si conclude bene come dico io, non dico mai nulla».
Powered by Blogger.