Header Ads

RAESTA: “Ragazzi Marsigliesi” è il nuovo singolo pop-rock alternativo che anticipa il primo lavoro discografico solista del polistrumentista pugliese


Il brano anticipa il primo lavoro discografico solista di Raesta, già impegnato nel duo RaestaVinvè. 

Nelle sue sonorità si ritrova l’anima del pop-rock alternativo italiano dell'ultima decade, sostenuta ed espressa da Maurizio Loffreddo (che ha collaborato tra gli altri con Riccardo Sinigallia, Motta, Avion Travel, ecc.). Nel testo si percepiscono suggestioni ad un misticismo psichedelico coelhiano; si inneggia ad una vita piena di esperienze e ad una riconciliazione con sé stessi e col nostro mondo più intimo in nome dell'uguaglianza e della tolleranza tra esseri umani e ciò che ci circonda.

La traccia è contraddistinta dal rumore di tamburi, quasi una marcia, che conduce verso uno squarcio luminoso e inatteso in cui la voce inneggia ad una riconciliazione con le nostre radici. I synt ci avvicinano ai primi Baustelle, a riferimenti incontrastati della musica italiana come i CCCP ed a un più recente Vasco Brondi. Il brano, registrato presso Gli Artigiani Studio, conferma la presenza al mastering di Daniele Sinigallia, già collaboratore con i RaestaVinvè (Biancalancia nel 2021 e Resto a Sud nel 2022).

Powered by Blogger.