Barletta 1922, un punto d'oro contro l'Altamura

Ruggiero Lamacchia - Per la 31^ giornata del campionato di Eccellenza al s.sabino di Canosa si affrontano il Barletta reduce dalla vittoria in quel di Trani  e Altamura raggiunto nel finale 2 a 2 dal Casarano nel proprio domicilio.
Partono bene i locali che già al 3’ creano con Vicentin sugli sviluppi di calcio d’angolo la prima occasione ma l’ariete biancorosso tutto solo solo non c’entra la portae al 7’ su tiro-cross di Moscelli con palla di poco fuori, non si fa attendere la reazione dell’ Altamura che con Logrieco all’ 8’ scsiupa un’occasionissima per portarsi avanti calciando al lato da posizione favorevole, al 15’ con Vicentin tiro al volo  al 17’ con Moscelli su punizione e al  21’ con Loiodice le azioni d’attacco dei locali nella prima parte di gara al 25’ ancora con Logrieco tiro alto prova a rispondere l’Altamura così un primo tempo equilibrato che termina dopo un minuto di recupero.
Non cambiano i due tecnici in avvio di ripresa che mandano in campo gli stessi undici ma cambia il risultato dopo  tre minuti infatti Del core, in posizione dubbia, porta in vantaggio i suoi avventandosi sulla palla  arrivata in area sugli sviluppi di punizione calciata da Di Senso beffando la retroguardia locale, subisce il colpo il Barletta che con Moscelli prima e Zingrillo poi  non riesce a impensierire seriamente Spadavecchia  cambia Pizzulli Sguera per Vicentin e Rizzo per Lacarra ma solo al 48’ su calcio di rigore realizzato da Moscelli, assegnato per fallo su Sguera il Barletta pareggia e nell’ ultima azione con Cantatore dalla distanza sfiora il raddoppio bravo Spadavecchia a mettere in angolo. Termina 1 a 1 il big match di giornata lasciando invariate le posizioni di vertice.

Condividi su Google Plus

Segui La Voce Grossa

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook