Il “Cantaviatore” Enrico Giaretta torna con il nuovo album “Alphabet”!



Il pianista e cantautore ENRICO GIARETTA, noto come il “Cantaviatoretorna sulle scene discografiche con “ALPHABET, album in uscita nei prossimi mesi per Universal Music.

Scelto come ospite speciale da Jack Savoretti, Enrico Giaretta si esibirà al pianoforte in apertura dei concerti dell’artista italo-inglese, presentando al pubblico in anteprima alcuni brani del suo prossimo album e altri brani del suo repertorio. 



Queste tutte le date: 15 APRILE a CREMONA (Teatro Ponchielli), 16 APRILE a MILANO (Teatro Dal Verme), 18 APRILE a VENEZIA (Teatro Goldoni), 19, 20 e 21 APRILE a GENOVA (Teatro dell’Archivolto), 21 MAGGIO a ROMA (Teatro dell’Opera), 22 MAGGIO a BOLOGNA(Auditorium Manzoni), 23 MAGGIO a TORINO (Teatro Alfieri), 25 MAGGIO a FIRENZE (Teatro Verdi), 26 MAGGIO a PARMA (Teatro Regio) e il 28 MAGGIO a VERONA (Teatro Filarmonico).

Scalatori di orizzonti” è l’ultimo progetto discografico di Enrico Giaretta di cui, oltre ad essere direttore artistico con Maurizio D’Aniello, ha curato gli arrangiamenti insieme a Marco Grasso. Il progetto musicale contiene 11 brani inediti a firma di Enrico Giaretta, con la collaborazione in alcuni brani di Dario Pizzardi, Marcello Murro e Maurizio D’Aniello, e il famoso “Inno degli Amici Cucciolotti”. Scalatori di orizzonti” contiene anche “Black Rhino,la prima canzone per bambini scritta da Paolo Conte e donata in esclusiva al progetto solidale Amici Cucciolotti” per sensibilizzare i bambini ad amare gli animali.  La canzone è accompagnata da un video, disponibile sul sito www.pizzardieditore.it, ideato e diretto dallo stesso Paolo Conte, per la prima volta alla direzione di un videoclip.

ENRICO GIARETTA, da qualche anno sulla scena musicale internazionale, è un pianista e cantautore che vola e fa volare, non solo in senso figurato, attraverso melodie che a partire da studi classici prendono direzioni sempre nuove, ma anche nella realtà, su quegli stessi aerei che da bambino guardava volteggiare nei cieli e che oggi pilota. Ci troviamo dunque di fronte ad un personaggio singolare: un cantante aviatore o, potremmo dire, un “Cantaviatore”. È difficile racchiudere in una sola etichetta la musica di Giaretta. La sua vena artistica ha spinto persino Paolo Conte ad esporsi in un giudizio più che lusinghiero: “Finalmente ho trovato un allievo”, ha detto il celebre cantautore.
Condividi su Google Plus

Segui La Voce Grossa

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento