Mesagne: gli appuntamenti di marzo al Cabiria Circolo Arci

MESAGNE (BR). Al via i nuovi appuntamenti di marzo che si svolgeranno al Cabiria Circolo Arci, in Piazza Orsini del Balzo n°9 a Mesagne. Si comincerà domenica 4 marzo alle ore 18:15 con il nuovo ciclo di cine apertivi della rassegna Cinecronici per poi proseguire tutte le domeniche fino a fine marzo. Quattro diversi film, dal drammatico alla commedia, che affronteranno il tema "il reale e l’ideale". I titoli: domenica 4 "L’ultima ruota del carro" (Commedia, 113 min., Italia 2012) di Giovanni Veronesi, con Elio Germano, Ricky Memphis, Alessandra Mastronardi e Virginia Raffaele; domenica 11 "Lei" (Drammatico, 126 min., USA 2013) di Spike Jonze, con Joaquin Phoenix, Scarlett Johansson, Amy Adams e Rooney Mara; domenica 18 "Onora il padre e la madre" (Drammatico, 117 min. - USA 2007) di Sidney Lumet, con Philip Seymour Hoffman, Ethan Hawke, Albert Finney e Marisa Tomei; domenica 25 "Il comandante e la cicogna" (Commedia, 108 min. - Italia, Svizzera, Francia 2012) di Silvio Soldini; con Valerio Mastandrea, Alba Rohrwacher, Giuseppe Battiston, Claudia Gerini, Luca Zingaretti.
Venerdì 16 marzo alle ore 19:30, invece, avrà inizio un ciclo di quattro appuntamenti gratuiti, uno al mese fino a giugno, che faranno capo al progetto "Magri si diventa" coordinati da Debora Marullo, campionessa italiana 2018 di atletica leggera e lanci invernali (giavellotto e martellone) che, insieme ad altri professionisti del settore benessere, affronterà diversi temi. Ospite del primo appuntamento "Centenari si diventa a tavola-nutrizione funzionale, anti-age e longevità" sarà il dottor Domenico De Mattia, nutrizionista funzionale, dello sport e del D.C.A.
Tutte le attività gratuite o con contributo svolte all’interno del Circolo Cabiria sono a ingresso riservato ai soci Arci: tessera sottoscrivibile in loco al costo di 5€/annue e valida in tutti i Circoli Arci d’Italia. Per informazioni e prenotazioni telefonare al numero 3274237720.
Condividi su Google Plus

Segui Daniele Martini

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook