Ostuni: giovedì 8 marzo la Mostra d’Arte Contemporanea "Adamo dove sei?" a Palazzo Tanzarella

OSTUNI (BR). Proseguono gli eventi nell città di Ostuni: giovedì sera 8 marzo a Palazzo Tanzarella e al Museo Civico di Ostuni una Mostra-Evento sul tema della donna.
L’artista ostunese, di origine italobrasiliana, Miriam Duque De Paiva inaugurerà giovedì sera in Via della Cattedrale in Ostuni, alle ore 17 presso la sede comunale di Palazzo Tanzarella, una Mostra personale dal titolo: "Adamo dove sei?". L’iniziativa proseguirà alle ore 19:30 con un dibattito presso il Museo Civico nella ex Chiesa di San Vito Martire.
L’evento è stato promosso in concomitanza con la festa della donna dall’Associazione "Espressioni d’Arte" di Ostuni, seguendo un percorso interattivo tra opere visive ed installazioni create dall’artista brasiliana.
All’inaugurazione presso il Palazzo, dove sono ubicate le opere dell’artista, aprirà la conversazione Don Piero Suma, a cui seguiranno, sotto la guida di Simona Ciccarese, i dialoghi della scrittrice psicoterapeuta Isabella D’Attoma ed altre autorità locali. Le opere dell’artista raccolte a partire dal 2013 ad oggi raccontano ed interpretano in chiave religiosa e contemporanea alcuni passi della Bibbia.
La manifestazione proseguirà alle 19:30 presso le sale del Museo delle Civiltà Preclassiche, condotta da Andrea Roma accompagnato dal moderatore Carlo Pais. Tra i relatori saranno presenti Alfredo Tanzarella (presidente del comitato Unico di garanzia per le pari opportunità), Francesco Colizzi (psichiatra e scrittore), Raffaele Farina (psicologo e psicoterapeuta) e Giulio Marchioni (artista e scrittore)
Con questa iniziativa l’artista intende sottolineare il ruolo centrale che ha rivestito la figura di Eva e del suo compagno Adamo che viene messo sotto inchiesta. L’obiettivo dell’evento è di aprire uno spazio alla cultura della convivialità delle differenze; ascoltando ed accogliendo visioni differenti, con la consapevolezza che nel percorso di vita di ognuno di noi tutto è mutabile nel bene o nel male.
Condividi su Google Plus

Segui Daniele Martini

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook