Ostuni: la musica invade i vicoli del centro storico nella Pasquetta della Città Bianca

OSTUNI (BR). Sarà una Pasquetta all’insegna della musica, quella che si appresta a vivere la Città bianca nella giornata di lunedì 2 aprile. Piazze e vicoli del centro storico accoglieranno la nuova edizione di Ostuni Street Music, una tra le iniziative più partecipate dai cittadini e dai tanti visitatori che vorranno anche quest’anno trascorrere la giornata di festa nel bianco borgo ostunese. 
Ideata e organizzata dall’assessorato al Turismo e alla Cultura, la Pasquetta con Ostuni Street Music è curata dalla "Lilie Service", che ha previsto la partecipazione di quattro band, posizionate nelle aree più suggestive e frequentate del rione antico. 
Tutto avrà inizio nel primo pomeriggio con il concerto dei Diversamente Funk, che si esibiranno alle ore 14.30 e alle ore 17.30 presso Piazzetta Sant’Oronzo. Il gruppo propone un repertorio vastissimo di grandi successi italiani e internazionali funk, latin, pop, rock e disco. Alle ore 17 sarà la volta di un gruppo musicale che ha fatto del tricolore la propria cifra distintiva: gli Italian Style, pronti ad esibirsi in corso Vittorio Emanuele II, nei pressi della chiesa di San Giuseppe. La band diverte il pubblico con i più grandi successi della musica italiana da ballare e da cantare, racchiusi in un repertorio assolutamente coinvolgente. Piazza della Libertà diventerà il palcoscenico d’elezione della Joy Band, formazione composta da sette musicisti, pronti ad esibirsi alle ore 16 e alle ore 19. Tromba, trombone, sax, basso, pianoforte e batteria sono gli strumenti che accompagnano le due voci, maschile e femminile, in un repertorio di brani che attingono a generi musicali disparati: dallo swing si passa alla dance music, dal ritm&blues al funk. Ai piedi della Basilica minore – Concattedrale ostunese andrà in scena, sempre alle ore 16 e alle ore 19, l’esibizione live della Box 21, la rock band ostunese che radica il proprio repertorio nei grandi successi dell’intramontabile genere musicale, composti tra gli anni 60 e i nostri giorni.
"Facciamo del nostro meglio" dichiara l’assessore alla Cultura e al Turismo Vittorio Carparelli "per rendere accogliente e viva la Città bianca in ogni momento dell’anno, soprattutto nelle giornate di festa. La musica è certamente quel comune denominatore in grado di divertire qualsiasi tipo di pubblico. Oltre a questo, gli esercenti di centro storico e dintorni si stanno adoperando per accogliere concittadini e visitatori nel miglior modo possibile, affinché Piazza della Libertà e l’intera parte antica della città diventino un ampio e confortevole salotto".
Lungo tutta la giornata di Pasqua e in quella di Pasquetta, all’interno del Chiostro di Palazzo San Francesco e in Piazza della Libertà si svolgerà l’appuntamento straordinario con il caratteristico mercatino dedicato all’antiquariato e all’artigianato locale ed etnico Zagaredde, popolato puntualmente da tantissimi appassionati ostunesi e delle cittadine limitrofe, che sarà allestito contemporaneamente, come consuetudine, anche presso la Villa Comunale "Sandro Pertini". 
In occasione delle festività pasquali, come disposto dalla relativa ordinanza del Comandante della Polizia Municipale, Piazza della Libertà sarà chiusa al traffico veicolare nella giornata di sabato 31 marzo dalle ore 19 alle ore 24, mentre nei giorni di Pasqua e Pasquetta (1 e 2 aprile) sarà interdetto l’accesso ai veicoli dalle ore 8 alle ore 24. 
Il fortunato paradigma di Ostuni Street Music, dà appuntamento a ostunesi e ospiti della Città bianca alle prossime giornate di festa del 25 aprile e del 1° maggio.  
Condividi su Google Plus

Segui Daniele Martini

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook