Ostuni: al via la Prima Edizione del "Premio al lettore" ideato e promosso dalla Biblioteca comunale

OSTUNI (BR). Il prossimo venerdì 18 maggio alle ore 17:30 avrà luogo presso l’emeroteca della Biblioteca Comunale la prima edizione del "Premio al lettore". La premiazione si inserisce a conclusione degli incontri di lettura che hanno avuto luogo durante tutto l’anno in Biblioteca. L’attività di promozione della cultura si è infatti concretizzata attraverso l’istituzione dei gruppi di lettura condivisa "Libro Libera Tutti". I Gruppi, offrendo la possibilità di condividere il piacere del leggere e stimolando la socializzazione, rappresentano un’attività di alto livello culturale e profondo impatto sociale. Partecipare ad un Gruppo di Lettura insegna a condividere emozioni e idee nel rispetto reciproco; sviluppa le capacità critiche e creative, porta l’attenzione su tematiche attuali di interesse generale declinate secondo le esigenze specifiche delle fasce d’età di riferimento. Ciascun lettore durante gl’incontri è diventato parte attiva della condivisione, portando nel gruppo la propria esperienza di lettura; la propria storia personale, i propri interessi, il proprio punto di vista sul mondo. 
Alla luce di questo complesso percorso di promozione della lettura, l’amministrazione comunale, su indirizzo dell’assessore Antonella Palmisano, ha deciso di premiare tutti i giovani lettori che con grande passione ed entusiasmo hanno partecipato agli incontri, ad eccezione dei piccolissimi a cui a breve verrà riservata una giornata speciale. 
"La premiazione" dichiara la direttrice Francesca Garziano "avverrà nel pieno rispetto di quella spontaneità che ha contraddistinto i gruppi di lettura, pensati fin dal principio come spazio aperto e libero, luogo di espressione di ciascuna individualità. Il 18 maggio, infatti, la consegna dei premi avverrà a margine di alcune brevi ed estemporanee letture rappresentative dei libri che durante l’anno hanno animato gli incontri dei gruppi offrendo spunti di riflessione e stimolando il confronto. Nella nuova emeroteca, pensata come luogo accogliente ed informale in cui si possa dar spazio alla spontaneità dell’interazione, i lettori verranno tutti indistintamente premiati insieme alle docenti e alle coordinatrici che hanno supportato l’iniziativa con costanza e grande professionalità".
Liberi di volare: gruppo dedicato ai piccoli lettori di età compresa tra i 3 e gli 8 anni, coordinato da Elena D’Alessandro, lettrice volontaria Nati per Leggere.
Liberi di Camminare, gruppo dedicato ai lettori delle scuole medie e diretto dalla prof.sse Angela Fattore e Teresa Manelli, 
Liberi di Sognare, gruppo rivolto al primo biennio delle Superiori e gestito dalla direttrice della Biblioteca, dr.ssa Francesca Garziano e dalla prof.ssa Elena Narracci.
Liberi di Cambiare, gruppo composto dagli studenti del triennio e guidato dalla prof.ssa  Francesca Lopane. 
Liberi di Riscoprire, gruppo rivolto agli adulti, costituito in collaborazione con la Biblioteca Diocesana "R. Ferrigno" e coordinato dalla prof.ssa Teresa Legrottaglie e dalla dr.ssa Francesca Garziano. 
"L’esperienza dei gruppi di lettura" dichiara l’assessore Antonella Palmisano "costituisce ad oggi una delle attività più importanti al fine di avvicinare i giovani al mondo della lettura e all’esperienza della condivisione di idee e suggestioni. La partecipazione costante dei ragazzi testimonia il successo dell’iniziativa e la qualità degli incontri, la stessa partecipazione deve pertanto considerarsi un obiettivo prioritario per tutti i promotori della cultura che operano nel nostro territorio. A tal proposito ritengo doveroso ringraziare Ferdinando Sallustio e le librerie che hanno contribuito fattivamente alla premiazione destinando card, buoni sconto ed altro ancora a tutti i lettori. L’adesione di tre  librerie locali - Edicolè Mondadori, la Bottega del Libro e la Giunti al Punto - attesta l’istituzione di un circolo virtuoso che ormai da un po’ di tempo gravita attorno alla biblioteca cittadina e che sono certa, continuerà ad offrire stimoli culturali al nostro territorio". 
Condividi su Google Plus

Segui Daniele Martini

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento