Agrigento: operazione contro immigrazione clandestina



La Polizia di Stato di Agrigento ha eseguito un provvedimento di fermo a carico di due cittadini tunisini, i quali, in violazione della vigente normativa, avevano trasportato in territorio italiano 43 migranti di origini sub-sahariane a bordo di un barchino in legno. Le indagini sono state condotte dai poliziotti della Squadra Mobile ed hanno preso il via subito dopo lo sbarco degli anzidetti migranti sull’isola di Lampedusa, avvenuto lo scorso 19 giugno. Le indagini hanno consentito di ricostruire le dinamiche della traversata, accertando le condotte e le responsabilità dei due soggetti colpiti dal fermo: uno dei due conduceva  l’imbarcazione, mentre l’altro, dotato di un dispositivo GPS, gli indicava la rotta da seguire. Dopo le procedure di rito, i due fermati sono stati condotti presso il carcere di Agrigento a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Condividi su Google Plus

Segui Nicola Ricchitelli

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook