Header Ads

La Voce Grossa di…Marilù Barberio(intervista):«Mi manca esibirmi, mi manca il palco, mi manca la gente…»


Nicola Ricchitelli – La voce di quest’oggi ospite sulle nostre pagine lo è stato qualche anno fa, lo fu in occasione di una sua esibizione in un noto locale della movida barlettana. A stretto giro firmai una seconda intervista per le pagine del Giornale di Puglia, erano i giorni in cui l’ospite di quest’oggi divideva Polignano a Mare – città in cui risiede - dopo esser stata protagonista di un servizio dello storico programma di Mediaset, “Lucignolo”.

Ha sdoganato il burlesque, e se vogliamo il burlesque è stata la sua fortuna, nel mezzo degli anni che sono trascorsi tante sono le soddisfazione che questa ragazza originaria di Acquaviva delle Fonti si è tolto – meritandosele tutte – aldilà dei tanti pregiudizi che spesso la sua immagine genera.

Negli ultimi tempi accantonando per un momento le vesti della ballerina di burlesque, la si è vista indossare quelli dell’attrice, facendo la sua comparsa su set prestigiosi, al fianco di gente come Nino Frassica e Cesare Bocci, ma ha vestito i panni comici sul set dello storico format comico del “Mudù” con Uccio De Santis:«…vi anticipo che mi vedrete anche in una fiction Rai, sempre con le stesse modalità», sulle pagine de La Voce Grossa quest’oggi colei che sarà sempre e comunque la regina del burlesque, diamo il bentornato alla mitica Marilù Barberio.


Marilù ti ringrazio innanzitutto per aver accettato il nostro invito ed essere ospite sulle pagine del nostro giornale quest’oggi, come stai?
R:«Grazie a voi , come sto? Alla grande, nonostante il periodo, non ho nulla di cui lamentarmi, certo mi manca il mio lavoro, nonché la mia passione, ma attendo con speranza di ritornare ad esibirmi e recitare».

Ti ricordo come ballerina di burlesque, che fine ha fatto questa tua passione?
R:«Ricordi bene, ti rispondo come faccio con tutti, “ Da te non c’è covid”? Perdonami per la battuta, ma è inevitabile che a causa della pandemia e delle restrizioni dopo, non mi è concesso esibirmi , come a tanti non è concesso lavorare , siamo tutti o quasi in attesa di poter riprendere la nostra vita con regolarità e avere il diritto al lavoro e non a caso sancito dalla costituzione».


Quanto manca il pubblico e le tue serate con le varie esibizioni?
R:«Come anticipato prima, mi manca esibirmi di conseguenza mi manca il palco, la gente, l’entusiasmo e il divertimento che manifestavano. Ti dirò che in tanti mi chiedono quando sarà la mia prossima esibizione, avessi una sfera magica, riuscirei a rispondere a tutti».

Negli ultimi tempi ti abbiamo vista vestire i panni dell’attrice nello storico format comico capitanato da Uccio De Santis del “Mudù”, come è nata questa collaborazione?
R:«Semplicemente hanno notato la mia simpatia del tutto spontanea e per niente artefatta attraverso i miei social, così mi hanno contattata e proposto di collaborare con loro. Per me è stata una sorpresa ma soprattutto un grande orgoglio far parte del loro staff, sono tutte persone stupende, sono proprio così come li vedete».


Ti abbiamo vista tra l’altro nella fiction di Canale 5 con Nino Frassica e Cesare Bocci, come sei arrivata a mettere piede in un cast così importante?
R:«Mi hanno contattata per un provino su parte, in verità per interpretare l’assistente del mago, hanno scelto una collega, ma in effetti a livello scenico era più attinente, ad ogni modo il regista volle farmi collaborare comunque, essendo io un' artista nella vita reale, nella fiction il gruppo di collaboratori di Frassica erano degli artisti. È stata una grande soddisfazione apparire in prima serata su Canale Cinque, con un primo piano e una battuta. Vi anticipo che mi vedrete anche in una fiction Rai, sempre con le stesse modalità».

Sui social sei seguitissima, tanti like, tanti follower, come sei riuscita in tutto questo tempo a ritagliarti uno spazio tutto tuo nell’infinito mondo del web?
R:«Bhe un po’ perché mi conoscevano già, non è stato facile, assolutamente... pensa che hanno fatto di tutto per farmi chiudere un profilo da 43 mila follower, ripartire da zero è stata dura, ho avuto tante controversie, più mi attaccavano, più i miei follower- amici mi sostenevano. Sono accadute delle vicissiitudini nel mio percorso di vita, che hanno finalmente convinto un giudice a farmi mettere i social sotto controllo, saranno lunghi i tempi, ma i nodi verranno pettine. Purtroppo nonostante ciò continuano a segnalarmi per tutto, per bullismo, minacce, nudo anche se sono vestita….Comunque l’originalità, la simpatia associata alla sensualità, la semplicità hanno fatto sì che io piaccia e venga seguita».

Spesso ami pubblicare scatti dal contorno glamour, che mettono in mostra il tuo lato sexy e seducente, chi è Marilù aldilà di quelle foto?
R:«Quella che vedi nelle foto, nulla di più nulla di meno, sono me stessa con il coraggio di espormi».

Come sei riuscita negli anni a far conoscere il mondo di Marilù Barberio alla società che ci circonda?
R:«Bhe se non ci fossero stati i social, la tv, i giornali, non credo che ci sarei riuscita, per cui ringrazio loro per avermi dato visibilità».

Quali progetti bollono in pentola per il prossimo futuro?
R:«In verità sono previsti dei film, li avremmo già girati ma ripeto, siamo tutti fermi causa Covid. Ho un progetto con la mia migliore amica ,ma è tutto da pianificare per ben benino, ma per scaramanzia preferisco non parlarne».
Powered by Blogger.