Header Ads

Supercashback, dopo l’entusiasmo iniziale del 10 novembre i 100.000 vincitori attendono ancora l’accredito dei 1500 euro


Nicola Ricchitelli - “Complimenti, sei tra i 100mila partecipanti in testa alla classifica del Super Cashback e hai diritto a un rimborso di 1500 Euro! L'importo ti sarà accreditato entro il 30 novembre 2021, come previsto dal regolamento. Riceverai un messaggio quando sarà effettuato il bonifico sull'IBAN che hai già comunicato. Grazie per aver partecipato”.

Aveva fatto ben sperare questo messaggio ricevuto da molti utenti sull’app IO nella giornata del 10 novembre – anche se qualcuno nei vari gruppi social creati ad hoc, ancora attende, aspetta e spera – facendo presagire un natale per qualcuno più tranquillo, e perché no per altri anche da favola forse. Erano volate pacche virtuali sulle spalle tra quei 100.000 che ce l’avevano fatta, era partita la caccia all’utente numero 100.000 che era riuscito a rientrare nella classifica, ma anche la caccia all’utente numero 100.001 che per colpa di qualche transazione non ce l’aveva fatta.


Peccato che passate quasi due settimane sui vari conti correnti tutto tace, c’è chi si auspica che il giorno successivo sia quello giusto e chi alle 3 di notte fa irruzione nella propria app – che sia bancaria o postale – in cerca di qualche confortante aggiornamento.

Il 2021 verrà ricordato anche per il famoso concorso del Supercashback, è innegabile come questa iniziativa voluta fortemente dal secondo Governo Conte, abbia fortemente stravolto la vita dei tanti che hanno provato a far parte della classifica dei 100.000 fortunati vincitori, almeno nella prima parte di questo 2021, e quindi spesa spezzettata tra i vari supermercati, rifornimenti di benzina divisi in diversi distributori della propria città, e quindi pagare con la carta ogni qualsivoglia acquisto.

Ad ogni modo tutto tace, e dei 1500 euro non vi è ancora traccia, domani forse sarà il giorno giusto, o forse dopodomani questo chi lo sa, sta di certo che la data del 30 novembre è vicina…ma forse domani sarà il giorno tanto sperato.
Powered by Blogger.