Header Ads

La Voce Grossa di…Giuliana Cascone(intervista):«Nel mio nuovo brano “frecciatine :)”descrivo la fine di vecchie storie e la voglia di ricominciare…»


Nicola Ricchitelli - È un brano che ha nuovamente un taglio biografico quello che presenta Giuliana Cascone, giovane promessa che ha già catturato l’attenzione della critica, proprio parlando di ciò che le è più vicino. In “Frecciatine :)” il centro del discorso sono le relazioni passate, riaffrontate in chiave energica e positiva. Giuliana Cascone, classe 2000 è originaria di Ragusa. Nel 2007 partecipa alla 50° edizione dello Zecchino D’oro con la canzone “Radio criceto 33”, aggiudicandosi il primo posto al televoto e il terzo nella classifica generale. Ha partecipato al programma “Ti Lascio una Canzone” nel 2009; a soli 9 anni ha avuto l’opportunità di esibirsi al teatro Ariston di Sanremo e di duettare con Artisti importantissimi come Renato Zero, Lorella Cuccarini, Loretta Goggi e Riccardo Cocciante. Ha partecipato al programma “Io Canto” nel 2013, in squadra con Claudio Cecchetto che l’ha definita “l’impersonificazione del talento” ed ha avuto l’opportunità di duettare con Laura Pausini.

Nel 2015 si esibisce come ospite al programma di Magalli, “I fatti vostri” su Rai 2. Nel 2018 partecipa alle Blind auditions di The Voice; le parole di Francesco Renga “Sono sicuro che sentiremo parlare di te”. Inizia a farsi conoscere sul web, in particolare sull’app Tiktok. Oggi il suo account conta circa 240 mila followers e più di un 9 milioni di likes. “Il posto che non c’è” è il primo singolo ufficiale con l’etichetta Kroma Production. Nel 2021 collabora con Angelo Famao col brano “Goodbye” e col rapper catanese L’Elfo con “Insonnia”. Oggi vive a Roma e studia canto pop presso il “Saint Louis College of Music”.


Giuliana, benvenuta quest’oggi nel nostro spazio dedicato alle interviste, come stai?
R: Ciao! Sto bene, sono felice di potermi raccontare oggi!».

Innanzitutto a chi sono rivolte queste “Frecciatine :)” contenute in questo tuo nuovo singolo?
R:« In realtà a nessuno in particolare! Abbiamo deciso di chiamarlo così perché su “tiktok”, il social che utilizzo maggiormente, tendo a fare video in cui mando frecciatine a chiunque. Le “frecciatine” del brano sono rivolte a più persone che fanno parte del mio passato».

Cosa c’è di autobiografico in questo pezzo?
R:« Il testo è stato scritto insieme ad un mio amico, Holy Francisco, un pomeriggio in studio insieme ad Angio, il produttore. Abbiamo raccontato storie e descritto immagini che abbiamo vissuto singolarmente e le abbiamo messe insieme. In poche parole, “frecciatine :)”descrive la fine di vecchie storie e la voglia di ricominciare, cambiare vita e migliorarsi».

Quali gli input che ti hanno portato alla scrittura di questo brano?
R:« Angio, il produttore, è il pilastro fondamentale di questo pezzo. Ero uscita da poco da una relazione tossica, stavo molto meglio e avevo voglia di raccontarlo. Mi ha fatto ascoltare un’idea del pezzo, mi è piaciuto immediatamente perché era molto energico, mi trasmetteva vibes positive, ed abbiamo deciso di lavorarci sopra per descrivere proprio quella sensazione lì: la voglia di cambiare completamente vita e lasciarsi alle spalle tutto ciò che mi influenzava negativamente».

Giuliana cosa ha rappresentato fino ad oggi la musica nella tua vita?
R:« La musica per me ha sempre rappresentato tutto. Ho iniziato a prendere lezioni quando ero molto piccola, un po’ per gioco, e da lì non ho più smesso. Fortunatamente i miei mi hanno sempre sostenuta. Sicuramente per me è una forma di sfogo e di espressione fondamentale, visto che spesso tendo a tenermi dentro quello che sento/provo. La musica mi ha sempre aiutata a buttare fuori tutto».

Quali i tuoi riferimenti musicali nella tua crescita artistica?
R:« Ascolto tantissima musica e tantissimi generi, da sempre. Non ho dei riferimenti precisi proprio per questo motivo. Nella mia playlist ci sono brani pop, rap, rock e di cantautori italiani. Sicuramente sono cresciuta ascoltando principalmente pop ed r&b, ma ascolto veramente di tutto e cerco di prendere sempre qualcosa dai vari generi».

Soprattutto come definiresti la tua musica?
R:« Se dovessi inserire la mia musica in una categoria direi sicuramente Pop / R&B, ma ci sono brani abbozzati che non fanno parte di quel genere. Mi piace tanto sperimentare».

Quali progetti bollono in pentola per il prossimo futuro?
R:« Per il momento continuo a studiare ed approfondire le mie conoscenze musicali. Nel frattempo col mio team stiamo lavorando a pezzi nuovi che faremo uscire periodicamente. Continuerò a farmi conoscere sui social e a suonare live in giro per i locali».
Powered by Blogger.