Header Ads

Elena Faggi: in radio dal 2 gennaio il nuovo singolo "Dito medio"


Dal 2 gennaio 2023 sarà in rotazione radiofonica “Dito Medio”, il nuovo singolo di Elena Faggi estratto dal nuovo ep “Prevedibile”.

“Dito medio” è la quarta traccia dell’EP “Prevedibile” di Elena Faggi. Parla di quella fase dell’amore in cui provi a fidarti di una persona, anche se temi che ti faccia soffrire. Non sai se dare ascolto al cuore o alla mente, se dare peso al passato o al presente. Alla fine, però, capisci che è meglio lasciar andare una persona che non ti ama come meriteresti, salutandola così “con tanto di dito medio”.



Spiega l'artista a proposito del brano: “Per me Dito medio è una canzone di crescita, sento di essere cresciuta e maturata scrivendola e cantandola. Penso in più che trasmetta un messaggio molto importante: se non lasci andare la persona sbagliata, non darai la possibilità a quella giusta di arrivare. La cosa che più mi piace di questa canzone è la sua eleganza, la classe con cui parla della decisione importante e, talvolta dolorosa, di lasciar andare una persona, per il proprio bene.”

Ascolta qui l'ep “Prevedibile”: https://elenafaggi.lnk.to/prevedibile 

Il videoclip di “Dito medio” è stato pubblicato su YouTube il 22/02/2022, che, oltre ad essere una data palindroma, era il giorno del ventesimo compleanno di Elena.  Questo video fa vedere le emozioni e i pensieri che si hanno quando si vive una relazione squilibrata, dove si dà tanto e non si riceve, per questo era importante far vedere la vicinanza degli amici nelle scene finali, che  aiutano a prendere la decisione più giusta.

Commenta l'artista “Per me ha significato tanto inserire la scena finale dello spegnimento delle candeline, perché rappresenta “il diventare grande” di cui parlo nella canzone, maturare e capire cos’è meglio per sé stessi. È stato bellissimo, anche se un po’ freddo hahahah, girare la maggior parte delle scene a Cesenatico, soprattutto perché con me c’erano i musicisti che hanno suonato nella canzone, tra cui mio fratello Francesco, che, oltre ad essere il pianista, è il producer del pezzo. Infine, ci tengo a ringraziare il videomaker Marco Trastu, che riesce sempre a rendere le nostre idee realtà, e mio padre Fabio Faggi, con il quale ho scritto la sceneggiatura.”


Powered by Blogger.