Ostuni: tre giorni di musica e spettacolo con la Festa della Musica dal 21 al 24 giugno e la Notte di San Giovanni

OSTUNI (BR). La musica declinata in ogni suo genere rappresenterà il viatico per una notte stregata, quella che da secoli segna il passaggio all’attesa stagione estiva. Inizierà proprio nel giorno dell’equinozio, il prossimo 21 giugno, la Festa della Musica, un evento che per tre giorni animerà diversi scorci della Città bianca. È stato presentato questa mattina a Palazzo di Città, durante una partecipata conferenza stampa, il programma delle iniziative messo a punto dalle due ProLoco operanti sul territorio ostunese. La ProLoco "Bianca tra gli ulivi", presieduta da Madia Trinchera, e la ProLoco "Ostuni-Marina", presieduta da Domenico Greco, si sono fatte promotrici dell’iniziativa che ha il grande merito di portare l’intrattenimento musicale e lo spettacolo sia nella Città bianca, che nella sua frazione costiera. Alla presenza del Sindaco Gianfranco Coppola e dell’assessore al Turismo e alla Cultura Vittorio Carparelli, hanno illustrato nel dettaglio i nomi degli artisti e gli eventi in calendario i due presidenti, accompagnati da diversi musicisti che animeranno l’evento. 
Tutto avrà inizio la sera di giovedì 21 giugno presso la Villa Comunale "Sandro Pertini", con una serata all’insegna della musica dal vivo, presentata da Floriana Rignanese, attrice cinematografica e soubrette televisiva, dove si esibiranno in tutto quattordici artisti, su cui spicca il nome del fisarmonicista di fama mondiale, Vince Abbracciante. Sarà appunto il borgo costiero di Villanova ad accogliere, venerdì 22 giugno, la seconda serata della Festa della Musica messa a punto dalle due ProLoco ostunesi, mentre la lunga notte tra il 23 e 24 giugno, definita da secoli come la “notte delle streghe”, sarà presentata dal musicista e interprete Bruno Conte e si svolgerà lungo Viale Oronzo Quaranta; come da tradizione, sarà animata dai riti e cerimoniali pagani, tipici della "Notte di San Giovanni". 
"Saranno tre serate ricche di musica e di spettacolari performance" spiega la Presidente Madia Trinchera "che si chiuderanno con una grande festa di piazza, che chiuderà questa meravigliosa tre giorni dedicata all’arte e alla cultura. La magia sarà spigionata dal contesto, prima grazie ai musicisti, dopo grazie alle streghe che celebreranno la natura e i suoi quattro elementi con spettacoli e trovate imperdibili".
"Si tratta di un evento nell’evento" dichiara il Presidente Domenico Greco "perché le due ProLoco operano insieme per la crescita culturale e d’immagine dell’intero territorio. Mi auguro che questa iniziativa sia la prima di una lunga serie, in quanto sono convinto che, con una buona programmazione, si potrebbero creare occasioni di lavoro e di pubblicità per tanti giovani ostunesi, dotati di grande talento professionale e artistico".
"Sono particolarmente soddisfatto per la sinergia messa in campo tra le due realtà targate ProLoco e il Forum della Società Civile, sempre pronto a supportare iniziative volte allo sviluppo culturale" dichiara il Sindaco Gianfranco Coppola "nell’organizzare quella che da lungo tempo rappresenta la grande festa che dà ufficialmente avvio alla stagione estiva ostunese. Continuiamo a investire parecchio nel settore turistico, perché sono fortemente convinto che l’estate ormai alle porte, come mi piace dire ormai da quando sono Sindaco, sarà migliore della scorsa e meno performante della prossima".
"La capacità di lavorare in maniera sinergica" dichiara l’assessore Vittorio Carparelli "rappresenta il migliore biglietto da visita per il sottoscritto. Sin da subito ho scommesso sul successo dell’evento che ci apprestiamo a vivere, soprattutto perché il progetto coinvolge Villanova e i tantissimi abitanti della zona, tra cittadini ostunesi e turisti. Stiamo intervenendo rapidamente per sistemare le strutture pubbliche esistenti e per attivare il WiFi pubblico e gratuito in piazzetta. All’interno del calendario estivo ho voluto inserire diversi eventi che si terranno proprio nella nostra frazione marina, perché la ritengo uno tra gli scenari più suggestivi e caratteristici della Città bianca. Confido nell’elevata qualità di operazioni e iniziative in programma su Villanova, per favorire la frequentazione sia dei cittadini ostunesi, sia dei numerosissimi visitatori che scelgono di conoscere la Città bianca". 
Condividi su Google Plus

Segui Daniele Martini

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook