Latest News

mercoledì 3 aprile 2019

Latiano. Premio alla Cultura Nazionale Samadi 2019 a Casa Surace: Martedì 21 maggio la consegna al Teatro Olmi

LATIANO (BR). Sarà la nota famiglia di Casa Surace a ritirare il Premio alla Cultura SAMADI - Sezione Nazionale 2019 sul palco del teatro "Olmi" di Latiano, nel corso dello spettacolo in programma martedì 21 maggio con ingresso libero e sipario a partire dalle ore 19.
La kermesse, giunta alla sua XIª Edizione, è promossa da Taberna Libraria col partenariato di De Vivo Home Design, Summa Costruzioni, Centro Studi Meridiani di Latiano e  BCC di Erchie e Latiano e rappresenta il momento conclusivo della rassegna letteraria "Cultura, Spettacolo e ...", appuntamento legato al territorio che conferisce nella sezione locale un riconoscimento a cittadini contraddistintisi per la diffusione della Cultura nella nostra "terra".
Il premio nazionale, dal 2014 ha integrato ed arricchito quello locale con il conferimento a personaggi della nostra nazione che diffondono cultura in Italia. L’assegnazione a Casa Surace rappresenta un riconoscimento all’intuizione e alla capacità di un gruppo di amici e coinquilini, che nel 2015 hanno dato vita ad una vera e propria casa di video produzione dove raccontano con ironia e spontaneità le vicende dei fuorisede attraverso stereotipi da smontare, vezzi dei piccoli paesi, rapporti tra studenti, usi e costumi culinari. Il mondo di Casa Surace, creato dagli autori Daniele Pugliese, Simone Petrella e Alessio Strazzullo e popolato da personaggi ormai noti come Pasqui, Ricky, Nonna Rosetta, il Temerario e tanti altri ha presto conquistato il web dando vita ad una vera e propria social community online raggiungendo 3 milioni di fan, totalizzando più di mezzo miliardo di visualizzazioni su Facebook e YouTube e collaborando con i più importanti brand nazionali ed internazionali. 
"Il lavoro di Casa Surace sui video" si legge nella descrizione della loro biografia "trae ispirazione dal mondo del cinema e del teatro ma anche e soprattutto dai nuovi linguaggi dei social in perenne mutazione, mantenendo però la giusta dose di spontaneità e puro divertimento".
Il riconoscimento a Casa Surace segue quindi i nomi illustri delle precedenti edizioni: nel 2014 Carmine Buschini (Leo della fiction "Braccialetti Rossi" RaiUno), nel 2015 Franco Di Mare (giornalista e conduttore di "Uno mattina" RaiUno), nel 2016 Giorgio Zanchini (giornalista e conduttore di "Radio anch'io", trasmissione di Radio-RaiUno), nel 2017 Franco Arminio (poeta, scrittore e regista) e nel 2018 Michele Galgano (creatore del blog "Inchiostro di Puglia").
L’evento, presentato dal giornalista Raffaele Romano, è abbinato ormai da diverse edizioni alla proclamazione  del vincitore del concorso letterario "Adotta un esordiente", dedicato alle opere prime di esordienti nel panorama librario nazionale, promosso e organizzato dalla Taberna Libraria di Latiano e patrocinato da diversi comuni della provincia. La manifestazione quest'anno ha coinvolto oltre 600 studenti-giurati in un progetto a cui hanno aderito 12 scuole secondarie di secondo grado. Una vera e propria intuizione che è riuscita quindi ad infrangere le barriere  regionali, con la partecipazione di un Liceo di Porto Torres (Sassari) in Sardegna. L'appuntamento, giunto alla ottava edizione, si è consolidato negli anni con il coinvolgimento di numerose realtà di insegnamento che hanno apprezzato il format del progetto letterario esclusivo, votato a stimolare l'immaginazione e soprattutto a riscoprire la lettura. Le scuole partecipanti tra licei ed istituti tecnici sono: Itis "Fermi" e Liceo "Lilla" di F. Fontana, Liceo "Marzolla", Liceo "Fermi-Monticelli", Liceo "Palumbo" e Liceo "Simone-Durano" di Brindisi, Liceo "Ferdinando" di Mesagne, Ites "Agostinelli" di C. Messapica, Liceo "Palumbo" di Latiano, Liceo "Lilla" di Oria, Liceo "Leo" di S. Vito dei Normanni e Liceo "Paglietti" di Porto Torres. 
Gli studenti coinvolti sono chiamati a votare i tre libri finalisti: "La distanza tra me e il ciliegio" di Paola Peretti (Rizzoli), "La treccia" di Laetitia Colombani (Nord) e "L’animale femmina" di Emanuela Canepa (Einaudi), con gli autori che saranno seduti in platea in attesa della proclamazione. Adotta un esordiente, in questa particolare edizione, si è fregiato anche del patrocinio della Capitale della Cultura Europea 2019 Città di Matera. Sul palco anche tanta musica a cura del M° Mimmo Annè e della sua band. 
Questi i vincitori delle scorse edizioni del Premio alla Cultura Samadi - sezione locale: 10ª Enzo Garganese (2018), 9ª Nicola Vitale (2017), 8ª Giuseppe D’Angelo (2016), 7ª Tonino Zurlo (2015), 6ª Enzo Gagliani (2014), 5ª Tonino Papadia (2013), 4ª Salvatore Settembrini (2012), 3ª Rita Perrini (2011), [2010 non assegnato], 2ª Tani Roma (2009), 1ª Dante Gagliani (2008).  

Contatti

Per collaborazioni e comunicati stampa si prega di contattarci all’indirizzo e-mail:

Nicola Ricchitelli (Responsabile Commerciale e Direttore Responsabile).

Chi siamo

La Voce Grossa è un quotidiano online e cartaceo avente sede a Barletta registrato presso il Tribunale di Trani - N.05/2013 del 22 aprile 2013 - La Voce Grossa © Tutti i diritti sono riservati.

Siti amici