Latest News

giovedì 20 giugno 2019

Giuseppe Daloiso(intervista):«Svapo, vaper e sigaretta elettronica, la soluzione più efficace per la lotta al tabagismo»


Nicola Ricchitelli – Si svapa quest’oggi ragazzi, ed allo stesso tempo ci tuffiamo in un mondo di cui poco si parla, quello della sigaretta elettronica per l’appunto. Svapare - derivante dall’inglese “vaping”, produrre vapore – e quindi vaper, e non solo, ma per meglio capire il mondo della sigaretta elettronica abbiamo incontrato un giovane vaper proveniente dalla città della Disfida – Barletta – lui è Giuseppe Daloiso.

Abbiamo conosciuto Giuseppe attraverso alcuni scatti pubblicati sul suo profilo Instagram – lo potete seguire a questo indirizzo, www.instagram.com/giuseppedaloiso81 - scatti dove spesso la città di Barletta fa bella mostra di sé sullo sfondo, scatti che hanno altresì un unico comune denominatore, la sigaretta elettronica:«… la sigaretta elettronica è sempre presente, uno perché resta il soggetto principale di ogni mia foto, due perché non potrei mai uscire senza, così come non potrebbe uscire senza il suo pacchetto di sigarette un fumatore».

Ma non ci dilunghiamo oltre, vi lascio alla chiacchierata avuta con Giuseppe nel mentre si svapa e si sorseggia dell’ottima birra, lì sul molto situato a Levante.
   
Giuseppe benvenuto quest’oggi sulle pagine del nostro giornale, e soprattutto grazie per aver accettato il nostro invito per parlare un po’ di questo mondo di cui forse si parla poco ma che ha un seguito da grandi numeri, infatti con te quest’oggi parliamo di sigarette elettronica, e quindi di Svapo e vaper…
Dunque, Giuseppe, farei partire questa nostra chiacchierata nel mentre frughiamo tra le tue foto pubblicate sul tuo profilo Instagram…un particolare sempre presente è appunto la sigaretta elettronica, qual è il tuo rapporto con essa?
R:«Grazie a voi per aver scelto me per trattare questo argomento e grazie per aver gradito le mie foto. Beh certo la sigaretta elettronica è sempre presente, uno perché resta il soggetto principale di ogni mia foto, due perché non potrei mai uscire senza, così come non potrebbe uscire senza il suo pacchetto di sigarette un fumatore».

Nelle tue foto la riesci a coniugare con lo stile, quanto lavoro c’è dietro?
R:«Bhe si, inizialmente gli scatti erano totalmente casuali, pian piano ho cercato di creare uno stile che potesse in qualche modo distinguermi. Alla fine non userei il termine lavoro, si sa, quando si investe tempo in una passione lo si trascorre piacevolmente».

Parlaci un po’ del mondo dello Svapo…
R:«Il mondo dello svapo…allora partiamo dal presupposto che lo svapo è il metodo più efficace per la lotta al tabagismo, ci sono dati inequivocabili che dimostrano che il vapore inalato è al 90% meno dannoso di quello prodotto da una sigaretta analogica e che il vapore prodotto non rilascia alcun residuo nocivo per chi ci circonda e non come il fumo passivo. La definizione "mondo dello svapo" risulta molto azzeccata, ci sono tanti modi di viverlo, c'è chi si ferma ai prodotti entry level e già è soddisfatto e chi si addentra in un mondo fatto di pezzi di artigianato, materiali per la costruzione di coil, modder, builder, gruppi svapo ecc».

Da qui nasce la definizione di vaper…che significa essere vaper?
R:«Bhe un vaper è colui che ha fatto una scelta ben precisa e ha lasciato definitivamente le sigarette, un vaper non resiste a proporre ad un fumatore lo svapo e non esisterebbe a dispensare consigli. Un vaper va sempre alla ricerca della perfezione in termini di svapo e di sicuro se entrate nelle loro case troverete un angolo ordinato in maniera maniacale dove conserva tutto ciò che acquista, atom, tubi meccanici, box, utensili, materie prime e ovviamente tanti liquidi».

In che modo la sigaretta elettronica ha cambiato le abitudini degli italiani in questi anni?
R:«In Italia siamo tanti, ma sono ancora di più i fumatori che speriamo si uniranno a noi nel più breve tempo possibile».

E tu? Come hai vissuto inizialmente il passaggio dalla sigaretta classica alla sigaretta elettronica?
R:«Quando ho iniziato io 7 anni fa devo ammettere che il mercato non offriva neanche il 10% della qualità, varietà e appagatezza che si trova oggi, il passaggio non è stato semplice e ha richiesto tanta forza di volontà, ma oggi con la scelta che si ha a prezzi che sono pure contenuti basta solo rivolgersi a persone competenti ed iniziare».

In quali momenti della giornata svapi?
R:«Io svapo durante tutto il giorno, dopo il caffè al mattino, in momenti di stress, magari nel traffico, dopo i pasti, o magari per accompagnare una birra in compagnia degli amici, tutto sta nel saper scegliere il giusto liquido».

Un ruolo importante nell’uso della sigaretta elettronica la giocano gli aromi, tu quali preferisci?
Io ad esempio adoro i tabacchi, ci sono aziende che hanno raggiunto un livello qualitativo molto alto, latakia, Kentucky, Virginia tutti i migliori tabacchi adesso possono essere svapati.
Spesso la domanda che mi viene rivolta da un fumatore che tenta il primo approccio è.. Un liquido che assomigli alla sigaretta?
Io rispondo dicendo che non è possibile riprodurre il gusto della carta che brucia, del catrame e di altri 100 additivi cancerogeni, ma si può scegliere tra tabacchi secchi, affumicati, dolciastri, come pure ci si può concedere un bel liquido dolce o fruttato, alla menta, credetemi c'è veramente di tutto».

Ricordiamo tra l’altro che un ruolo importante lo ricoprono i social, e i tanti gruppi nati su Facebook, a quali in particolare consigli di iscriverti per ricevere al meglio tutte le informazioni a riguardo del mondo dello “Svapo”?
R:« Consiglio il gruppo “svapo” e “a.n.p.v.u” di cui sono moderatore. Il primo è un gruppo di intrattenimento ma focalizzato ad unire i Vaper ed avere un confronto sui vari argomenti ed aiutare i neo Vaper a fare le scelte giuste. Il secondo invece è l'unica associazione in Italia nata a tutela dei Vaper e del settore svapo di cui è presidente il Sig. Carmine Canino». 

Consigli la sigaretta elettronica perché…?
R:«Consiglio la sigaretta elettronica, assolutamente si, se non si vuol smettere di fumare facciamolo riducendo al minimo i danni, senza contare che tanti sono riusciti grazie allo svapo ad abbandonare completamente questo vizio».

Contatti

Per collaborazioni e comunicati stampa si prega di contattarci all’indirizzo e-mail:

Nicola Ricchitelli (Responsabile Commerciale e Direttore Responsabile).

Chi siamo

La Voce Grossa è un quotidiano online e cartaceo avente sede a Barletta registrato presso il Tribunale di Trani - N.05/2013 del 22 aprile 2013 - La Voce Grossa © Tutti i diritti sono riservati.

Siti amici