Header Ads

La Voce Grossa di…Maria Guerriero(intervista):«Al primissimo “Ciak” capì che era quella la mia passione e ne ho fatto il mio percorso di vita»


Nicola Ricchitelli – L’ospite di quest’oggi ha tante anime e sa indossare tante vesti, una carriera che inizia in passerella e che arriva a toccare i set cinematografici:« …c’era qualche altra cosa connessa alla moda che sarebbe stata la mia strada e quando recitai al mio primissimo “Ciack” capì che era quella la mia passione e da lì iniziai a studiare e ne ho fatto il mio percorso di vita».

Sulle pagine de “La Voce Grossa”, ospitiamo e conosciamo l’attrice Maria Guerriero.

Maria innanzitutto ti do il benvenuto sulle pagine della nostra testata, come stai?
R:« Ciao Voce Grossa e ciao a tutti i lettori».

Attrice, produttrice, sceneggiatrice, innanzitutto, vi è stata una qualche scintilla che ti ha portata dalle passerelle di moda ai set cinematografici?
R:« Io vengo dal mondo della danza e per puro caso ho iniziato a lavorare nella moda, tutto è partito per caso, da un concorso di bellezza nel quale mi iscrisse mia madre e che vinsi ed allo stesso modo nel cinema venendo scelta per un cortometraggio tramite un’agenzia di moda nella quale ero iscritta».


Che ricordi conservi del tuo periodo in cui sfilavi in passerella?
R:« Il periodo trascorso lavorando nella moda è stato un bel periodo, lavoravo tanto, mi divertivo ed avevo un età spensierata. All’inizio era tutto nuovo e lo vivevo con grande curiosità e conservo un bellissimo ricordo».

Poi arriva il primo "ciak", che ricordi conservi dei tuoi primi giorni sul set?
R:« Negli anni in cui lavoravo nella moda pensavo che il mondo dello spettacolo mi divertiva ed affascinava ma c’era qualche altra cosa connessa alla moda che sarebbe stata la mia strada e quando recitai al mio primissimo “Ciak” capì che era quella la mia passione e da lì iniziai a studiare e ne ho fatto il mio percorso di vita».


Che significa per te vivere un set cinematografico?
R:« Il cinema mi fa vivere le vite dei personaggi che interpreto, vivo emozioni e situazione che diventano mie e conservo come bagaglio di vita personale come se davvero fossero mie esperienze. Poi le settimane passate sul set con gli altri attori, regia, troupe ecc … sono ognuna unica, si diventa come una grande famiglia e sono momenti e ricordi preziosi».

Attrice, produttrice, sceneggiatrice, Maria quale la veste che senti più vicina a te?
R:« Sono tre ruoli che amo ognuno in maniera diversa ma fatto tutti e tre parte di me».


In veste di produttrice tra l’altro sei stata premiata per il film “Resilienza” lo scorso giugno, come hai vissuto quel momento e cosa ha significato per te quel riconoscimento?
R:« Ogni premio è un piccolo traguardo ed una carezza a tutti i sacrifici ed il lavoro, il tanto lavoro che c’è dietro».

Tra l’altro ricordiamo che in “Resilienza” hai trattato un argomento importante come quello del femminicidio, quali molle sono scattate in te al punto da portarti a trattare questo argomento?
R:« Nel mio percorso ho incontrato donne vittime di violenza, ascoltando le loro storie, il loro dolore e la mancanza di supporto ha fatto si che nascesse in me la voglia di dare un contributo alla causa è così l’ho fatto nell’unico modo a me possibile scrivendo, producendo ed interpretando il film “Resilienza”».

Maria, permettimi un fuori programma in questa parte finale della chiacchierata, si fa un gran parlare di un tuo collega in questi ultimi tempi, sto parlando di Alex Belli, con cui hai avuto modo di lavorare in passato, chi è Alex aldilà di quello che si è visto al GF?
R:« Alex è un ragazzo con molte qualità, sa fare tantissime cose, è simpatico, un bravo attore e nella casa del GF sono sicura che lui non abbia mai recitato, anzi proprio per essere stato se stesso è emerso il suo “difetto” del quale Delia ne era già consapevole».

Quali progetti bollono in pentola per questo 2022?
R:« Ho due progetti importanti per questo 2022 uno da girare in Italia ed uno fuori Italia ma per ora non posso svelare nulla…».

Potete seguire Maria Guerriero si Instagram:
Powered by Blogger.