Header Ads

La Voce Grossa di…Nino Esposito(intervista):«Sul palco di “Tali e Quali” pensavo a mia madre…Non potevo fallire»


Nicola Ricchitelli – E’ stato uno dei grandi protagonisti della terza puntata di questa edizione 2022 del noto varietà condotto da Carlo Conti, "Tali e Quali", stiamo parlando del noto sosia di Nino D’Angelo, Nino Esposito – all'anagrafe Matteo Vitolo – vecchio amico della nostra community de La Voce Grossa che nella serata di ieri ha coronato il sogno di fare bella mostra di sé e della sua arte dinnanzi a milioni di italiani.

Negli studi televisivi “Fabrizio Frizzi” di Roma si sono avvicendati le imitazioni di grandi nomi della musica nazionale e internazionale: Gianni Morandi, Freddie Mercury, Zucchero, Gaia, Mika, Nino D’Angelo, Jovanotti, Arisa, The Beatles, Gianna Nannini (chi l’ha interpretata si è “guadagnato il posto” durante la selezione dell’“Ascensore”).

Nino ben ritrovato sulle pagine del nostro giornale, come stai?
R:« Sto ancora tremando , non riesco a credere che ero io quello in tv lo scorso sabato sera».

A quanto pare il tuo talento sta varcando confini inimmaginabili fino a poco tempo, che emozione hai provato nel ritrovarti in un programma seguitissimo come quello di “Tali e quali Show”?
R:« Tra i tanti sosia di Nino sono stato scelto io, è stata una soddisfazione enorme, un’emozione indescrivibile» .

Cosa hai provato nel mentre è arrivata la chiamata dagli uffici Rai?
R:« Ho pensato subito che sarebbe stata dura , ma non potevo rifiutare un’occasione del genere».


Soprattutto come è nata questa ospitata sulla rete ammiraglia Rai?
R:« Mandai un provino sei anni fa, avevo perso lo speranza di una telefonata, ma Dio mi aiuta sempre».

Cosa hai provato nel mentre eri su quel palco?
R:« Pensavo a mia madre , alle persone a me vicine, al mio piccolo fan club , non potevo fallire».

Cosa ci puoi raccontare di Carlo Conti?
R:« Carlo è simpaticissimo , una persona perbene e credo che di me non si dimenticherà mai perché mi ha sgamato mentre con il telefono facevo i video ai fondo schiena delle ballerine per mandarli ai miei amici ☺».


Cosa ti ha lasciato questa esperienza?
R:« Un emozione incredibile, sono aumentate le persone che mi vogliono bene sui social».

Come vedi la possibilità in futuro di un duetto con il grande Nino?
R:« Non succederà mai…Ne sono consapevole, io conosco i miei limiti , poi chissà la vita è imprevedibile ragazzo…».

Dove vuoi ti porti a questo punto la musica di Nino e la tua musica?
R:« La musica di Nino mi porta nelle cerimonie e nelle piazze, mi ha portato dinanzi a tante persone sabato sera che si è emozionata insieme a me, mentre le mie canzoni da cantautore liberano i miei sentimenti».

Cosa bolle in pentola in questo 2022?
R:« Un nuovo disco da cantautore con sound anni 80, voglio continuare sulla scia melodica del Nino da ragazzo. Ormai la musica neomelodica è sempre uguale, voglio andare controcorrente».
Powered by Blogger.