Latest News

domenica 17 febbraio 2019

Chi trionferà quest’anno in Serie A? I pronostici per lo scudetto

(Getty)

Dopo 24 turni di campionato giocati, la massima serie italiana ha visto il Napoli perdere terreno nei confronti di una Juventus tornata ad esprimere tutto il suo massimo potenziale.

Alle spalle del duo storico di rivali l’Inter di Spalletti, alle prese con la vicenda Icardi, ha battuto per 2-1 la Sampdoria di Giampaolo, grazia al ritorno al gol del Ninja Nainggolan, che si è caricato la squadra sulle spalle e l’ha condotta a una vittoria abbastanza convincente.

Bene anche la Roma, che nel posticipo di lunedì ha battuto sempre per 2-1 il nuovo Bologna targato Sinisa Mihajlović. Restando nell’abito delle romane, la Lazio ha perso in casa del Genoa, perdendo terreno nei confronti dei giallorossi e del Milan, attualmente al quarto posto in classifica, che nell’anticipo di sabato scorso ha battuto l’Atalanta di Gasperini per 3-1.

Sugli scudi la prestazione di Piatek, che con una doppietta di pregevole fattura condanna gli orobici alla sconfitta dopo 3 vittorie consecutive tra campionato e Coppa Italia.

Da segnalare infine la vicenda complicata che ha contraddistinto la gara tra Spal e Fiorentina, dove la VAR è stata protagonista assoluta: nel giro di 5 minuti infatti si è passati da un clamoroso vantaggio dei ferraresi a un rigore assegnato tramite monitor alla Viola, che di fatto ha condizionato la prestazione della squadra di Semplici, che ha incassato al termine del match un passivo di ben 4 reti.
In attesa di conoscere i risultati del prossimo turno di campionato, vediamo secondo i bookmakers chi trionferà quest’anno in Serie A, analizzando le chances di vittoria delle big e il loro relativo stato di forma.

La Juve pensa all’Atletico con un confortante +13 in classifica

Il 3-0 casalingo contro il Frosinone ha fatto tornare il sorriso sul viso di Paulo Dybala e ha visto il ritorno in campo di Bonucci e Chiellini, due capisaldi della difesa bianconera, che in vista della sfida degli ottavi di Champions di mercoledì prossimo hanno già messo minuti nelle gambe.

E proprio la gara del Wanda Metropolitano contro l’Atletico Madrid rappresenta forse il vero esame per la compagine allenata da Massimiliano Allegri: infatti il Frosinone è stato avversario di ben poco conto, così come del resto anche il Sassuolo, ossia i due avversari che la Juve ha affrontato dopo la bruciante sconfitta di Coppa Italia contro l’Atalanta.

Considerando poi il passivo subito contro Young Boys e Manchester United nella fase a gironi di Champions, la partita contro i Colchoneros sarà davvero un’occasione per cancellare dubbi e dimostrare sul palcoscenico più importante d’Europa il vero valore di questa Juventus.
Detto questo le quotazioni dei bianconeri sono scese praticamente ai minimi storici, visto anche il +13 in classifica sul Napoli e la piccola crisi che sta coinvolgendo la squadra di Carlo Ancelotti.

I partenopei alle prese con un’astinenza da gol

In casa Napoli si respira un’aria non proprio soddisfacente: infatti nelle ultime 2 giornate di campionato Insigne e compagni hanno racimolato altrettanti punti in classifica, perdendo cos’ terreno dalla capolista e vedendo l’Inter sempre più vicina.

Ma a far preoccupare i tifosi non è solo questo trend all’insegna del pareggio, bensì la valanga di occasioni sprecate e non concretizzate, come dimostrano pali e traverse colpiti anche nella sfida contro il Toro di Mazzarri.

Una chiara astinenza da gol che sta coinvolgendo tutto il parco attaccanti, ma che soprattutto sta caratterizzando il rendimento di Dries “Ciro” Mertens: infatti la sua ultima marcatura risale al 3-2 rifilato al Bologna al San Paolo, vale a dire allo scorso 29 dicembre.

Detto questo, nessuno sta minimamente criticando il lavoro che Re Carlo sta svolgendo a Castelvolturno ogni giorno; tuttavia gli esperti hanno rivisto decisamente al rialzo le quotazioni dei partenopei per la vittoria finale proprio in virtù di questa mini-crisi, con valori di 10 volte superiori a quelli dei bianconeri.

L’Inter e Icardi: un matrimonio finito?

La terza forza del campionato è alle prese con la spinosa questione Icardi, che dopo il rinnovo ancora da discutere e la scelta di togliere dal braccio di Maurito a fascia di capitano sta vivendo ore difficili.
Al di là dell’eco mediatica, l’argentino sembra trincerarsi dietro problemi fisici di cui Spalletti sembra dubitare a parole, inasprendo ancora di più i toni del dialogo.

Ad ogni modo la vittoria contro la Samp ha regalato ai nerazzurri ossigeno puro, anche se le quotazioni per lo scudetto sono aumentate a ritmo vertiginoso: infatti le prestazioni di inizio anno sono state deludenti, e considerando lo strepitoso avvio del Milan, che attualmente è quarto a -5 dal Biscione, i bookmakers sono più propensi a vedere proprio i rossoneri come terza squadra favorita assoluta per la conquista dello scudetto.

Oltre tutto le quotazioni dell’Inter sono superiori ance a quelle di Atalanta e Roma, due squadre che sebbene in classifica siano molto arretrate, a livello di pronostico godono decisamente di maggior credito rispetto a Icardi e compagni.

Questo vale specialmente per gli orobici, che nonostante la sconfitta casalinga contro il Milan hanno dalla loro Duvan Zapata, il bomber più prolifico d’Europa, e stanno esprimendo il miglior calcio all’interno del campionato italiano.

Il Milan e Piatek: un binomio vincente che vale il quarto posto

L’arrivo del Pistolero dal Genoa ha regalato a Gattuso gol ed entusiasmo, nonché punti pesanti che attualmente valgono il quarto posto in classifica, con un +1 sulla Roma e solo 5 lunghezze da recuperare sull’Inter, col derby di ritorno ancora tutto da giocare.

Dopo il 2-0 di Coppa Italia rifilato al Napoli, il club di Via Aldo Rossi sta marciando a ritmi serrati, con ben 7 punti conquistati in 3 partite. L’arrivo di Piatek ha poi rivitalizzato un giocatore come Calhanoglu, che contro l’Atalanta è tornato al gol e che Gattuso ha sempre difeso da critiche anche pesanti.

Vista la situazione favorevole del Milan, i bookmakers attualmente lo situano al terzo gradino del podio nella classifica dei club favoriti per lo scudetto, con quotazioni migliori rispetto ad Atalanta, Roma e Inter, attualmente le cosiddette outsider di lusso.

Contatti

Per collaborazioni e comunicati stampa si prega di contattarci all’indirizzo e-mail:

Nicola Ricchitelli (Responsabile Commerciale e Direttore Responsabile).

Chi siamo

La Voce Grossa è un quotidiano online e cartaceo avente sede a Barletta registrato presso il Tribunale di Trani - N.05/2013 del 22 aprile 2013 - La Voce Grossa © Tutti i diritti sono riservati.

Siti amici