Gita in battello sul Brenta: alla scoperta delle storiche Ville Venete

È appena iniziata la stagione delle gite in battello tra le Ville Venete della Riviera del Brenta: un viaggio a ritroso nel tempo attraverso le preziose dimore della Serenissima, nonché un must per chiunque stia valutando di prenotare un hotel a Venezia in questo periodo. I tour in battello ripercorrono gli itinerari storici del fiume Brenta, navigando da Padova verso Venezia e viceversa, e includono la visita alle più belle Ville Venete. Vediamone alcune in breve.

Il complesso di Villa Venier Contarini, per iniziare, si affaccia sulla riva sinistra del Brenta, godendo di una spettacolare visuale su un tratto particolarmente cristallino del fiume. La visita alla villa si snoda lungo l’intero edificio, composto da un corpo centrale e due antichi fabbricati rurali (le cosiddette barchesse venete), all’interno dei quali si possono ammirare pregiati affreschi seicenteschi.

Sempre sull’argine sinistro del fiume, si trova un’altra elegante villa del XVII secolo. Si tratta di Villa Widmann, anch’essa composta da più costruzioni che fanno capo al corpo padronale principale. La peculiarità della Widmann è che, oltre all’incantevole giardino che si staglia di fronte alla struttura, è presente un vasto parco, anch’esso incluso nell’itinerario di visita. Inoltre, Villa Widmann è oggi sede di mostre ed eventi culturali organizzati dal Comune di Mira.

Spostandosi sulla riva destra del Brenta, si incontrano ulteriori esemplari architettonici degni di nota. Villa Badoer Fattoretto, ad esempio, è un must per gli amanti delle ville dallo stile decadente, nonché una tappa essenziale per chi vuole immergersi nel vivo delle tradizioni locali. Infatti, all’interno del complesso, si trova il Museo di Badoer Fattoretto, dove è possibile visitare una collezione di circa 20 mila oggetti, che, tra documenti d’epoca, attrezzi e strumenti musicali, raccontano la vita del “villano”, ovvero gli abitanti dei villaggi sorti intorno alle ville.

I visitatori possono lanciarsi in questa emozionante avventura scegliendo tra varie tipologie di battelli, da quelli più moderni in metallo a quelli tradizionali in legno. L’esperienza di viaggio più caratteristica è sicuramente quella a bordo del Burchiello, l’imbarcazione tipica del ‘700 utilizzata dalle nobili famiglie veneziane per spostarsi dalla città alle loro lussuose ville di campagna: la consigliamo a chi sperimenta il tour per la prima volta.

È possibile scegliere tra diverse proposte di gita in battello, che spaziano dalle formule base della giornata intera e della mezza giornata, a quelle che includono altri servizi, come il pranzo a bordo. L’esperienza non è sicuramente tra le più economiche. Se però riuscite a trovare offerte - magari su portali come Expedia – si consiglia di optare per le formule all inclusive della giornata intera: a questo link troverete tutti i dettagli sui programmi e le tariffe per pianificare al meglio il vostro tour sul Brenta.
Condividi su Google Plus

Segui Giornale di Puglia

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento