Maltempo: la Puglia ancora sotto la morsa del gelo e della neve

Imperversano in queste ore ancora il freddo e la neve in Puglia, le temperature si sono nuovamente abbassate e nevica a tratti sulla Murgia barese e in alcune zone del Subappennino dauno. Rimaste chiuse anche oggi l'80% delle scuole nella regione, e in quelle rimaste aperte gli studenti lamentano aule fredde.
Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha annunciato che sarà chiesto lo stato di emergenza e il ministro dell'Agricoltura, Maurizio Martina, ha reso noto che il Governo è pronto a dichiarare lo stato di calamità.
Intanto la breve tregua di ieri ha consentito ai soccorritori di raggiungere alcune delle numerose masserie rimaste in questi giorni completamente isolate e di liberare alcune strade della regione rese impraticabili dalla neve e dal ghiaccio. Vi sono ingenti danni al settore zootecnico e agricolo, secondo quanto lamentano le associazioni agricole.
"L’ondata di gelo che ha messo in ginocchio la Puglia è alle battute finali" ha dichiarato il metereologo Michele Conenna "Dopo aver letteralmente seppellito paesi della Murgia Barese, in modo particolare Santeramo in Colle, dove le condizioni a distanza di giorni restano ancora critiche, l’intesa irruzione di aria Artico-Russa lascerà definitivamente le nostre regioni domani. Oggi però, non escludiamo ancora deboli nevicate sulle zone già colpite, come nel caso della Murgia, Sub Appennino, Salento. Domani mattina, ultimi fiocchi, mentre dalla sera aria più mite da ovest porterà un lieve rialzo delle temperature e qualche pioggia sul Salento".
Condividi su Google Plus

Segui Daniele Martini

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento