Mattarella: "La centralità della regione del Mediterraneo è importante sia per l'Italia che per la Tunisia"

"La centralità della regione del Mediterraneo è importante sia per l'Italia che per la Tunisia, centralità che rafforza i legami tra i nostri due paesi” ha dichiarato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al termine dell'incontro con il presidente della Repubblica Tunisina, Beji Caid Essebsi, al Quirinale  "Abbiamo firmato sei accordi tra Tunisia e Italia. Intese che riguardano il turismo, la sanità, l'ambiente, l'energia, le relazioni culturali e la cooperazione. Intese che segnano un passo avanti ulteriore nella collaborazione tra Tunisia e Italia, intendiamo procedere con molta determinazione per l'accrescimento della nostra collaborazione, per lo sviluppo, contro il terrorismo, contro la tratta di esseri umani. La Tunisia è per l'Italia anche un partner commerciale fondamentale, e lo dimostra il successo del business forum che si è svolto a maggio tra operatori tunisini e italiani, e poi molti operatori italiani hanno partecipato alla Conferenza Tunisia 2020 nel novembre scorso. Con la Tunisia abbiamo molte prospettive comuni, e l'interconnessione elettrica tra Italia e Tunisia è un'opera che il nostro paese considera strategica, importante da realizzare per i nostri due paesi. Lo svolgimento veloce di un nuovo accordo tra Tunisia e Italia in tema di flussi migratori, con Essebsi abbiamo parlato dell'esigenza di governare il fenomeno andando alle cause".
Condividi su Google Plus

Segui Daniele Martini

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento