Neri Marcorè al Polo museale di Trani


Patrimonio dell’umanità. Così, neri Marcorè ha definito il Museo della Macchina per Scrivere custodito nel Polo Museale di Trani.

Giunto in occasione del caffè letterario organizzato dalla Fondazione Megamark in occasione della XVI edizione de I Dialoghi di Trani, l’artista ha prima interloquito con i cinque finalisti del premio letterario indetto dalla suddetta fondazione ed incontrato i suoi numerosi fans, per poi far visita alla collezione presente nel museo.

Un appuntamento easy, aperto a tutti. Tavolini da bar, sedie e microfono. Il necessario per trascorrere un pomeriggio divertente ed edificante insieme.

È giunto a metà di una giornata ricca di appuntamenti che ha visto sostare e transitare centinaia di persone, ragazzi ed adulti, tra le mura quasi impalpabili, in una sorta di piazza coperta, site in uno dei luoghi più famosi d’Italia, piazza Duomo.

Dalle 9 del mattino, tra Dialokids e Dialoghi di Trani, le emozioni si sono susseguite senza sosta. Corsi di scrittura per ragazzi a cura dell’instancabile Libreria Miranfù, proiezioni cinematografiche scelte e supervisionate dal Circolo del Cinema Dino Risi, visite guidate e conferenze hanno riempito di voci e di ricordi il museo ed il cuore dei presenti aggiungendo una nuova pagina della storia della Fondazione Seca.

Oggi si ricomincia. Le attività in programma partono sempre dalle 9 del mattino fino a sera, tutte inserite e visionabili sul sito www.idialoghiditrani.it

Ancora protagonisti i bambini, i ragazzi e gli adulti con le loro domande, la loro attenzione ed il loro stupore davanti alla bellezza del confronto e della conoscenza.
Condividi su Google Plus

Segui La Voce Grossa

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento