#italiasicura: la campagna per salvare le nostre acque

L'Italia cresce e lo fa anche grazie all'ultima grande campagna promossa dal Governo, in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente. "Se si cura l'Italia, l'Italia è più sicura": è questo il motto dell'iniziativa dal titolo #italiasicura, volta a migliorare e riqualificare il sistema idrico del nostro Paese, inserendosi in un più grande progetto di tutela del territorio italiano. La campagna ha come obiettivo principale quello di rendere tutti i cittadini consapevoli e responsabili nell'utilizzo di uno dei beni più preziosi del nostro pianeta, l'acqua.

Spesso questo oro blu è consumato in maniera maldestra e poco consona: se ne sprecano grandi quantità senza rendersene conto e se ne inquinano altrettante con elementi davvero molto nocivi per madre natura. Inoltre, dal momento che gran parte delle infrastrutture idriche italiane - soprattutto nel sud d'Italia - sono seriamente danneggiate o totalmente assenti, #italiasicura si propone di ripristinare il loro stato.

Elemento che spaventa gli esperti del settore sono i dati raccolti dall'Istituto Nazionale di Statistica, secondo le cui indagini circa due milioni di Italiani - ancora oggi - risultano non connessi dalla rete fognaria e ben nove milioni di cittadini, invece, continuano a riportare numerosi problemi riguardanti sia la qualità che la quantità dell'acqua proveniente dai rubinetti domestici.

Affinchè l'iniziativa sia promossa con successo e possa registrare traguardi importanti, il Governo ha già stanziato fondi destinati a due scopi: la sensibilizzazione delle famiglie italiane verso l'argomento e l'incremento del numero dei controlli sugli acquedotti delle nostre città, che saranno effettuati a carico dei Comuni.
Condividi su Google Plus

Segui Giornale di Puglia

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento