"Era Ora", l'album d'esordio della cantautrice dai capelli turchini KETTY PASSA

È in radio il singolo Caterina”, un brano che ricorda l’importanza di essere complici con se stessi e di saper accettare la propria diversità come qualcosa di unico, raccontando la storia di una bambina che gioca con il suo micio nero. Qui il video del singolo:https://youtu.be/wFGDlzDOjfw.

Era ora”, il primo album di inediti di Ketty Passa, strizza l’occhio allo stile americano urban,tra l’electro rock e il tribal hip hop, pur mantenendo il cantato in lingua italiana. È stato finanziato da una campagna su Musicraiser che ha coinvolto i fan della cantautrice, superando i risultati prefissati: www.musicraiser.com/projects/6189.
Questa la tracklist: “C’mon”, “Le 3 cose che non sopporto”, “Caterina”, “Voglio di più”, “Sogna”(primo singolo estratto: https://youtu.be/4YxOPOPgUuU), “Sola al tavolo”, “Credevo fossimo amici”, “Il sole tramonta”, “Fino in fondo” e “Ho dato tutto”.

Il disco è stato presentato in anteprima con due showcase a Milano e a Roma che hanno battezzato la nuova band formata da Fabrizio Dottori (tastiere, synth), Marco Sergi (chitarra), Marco Pistone (basso) e Manuel Moscaritolo (batteria).
Ketty Passa porterà tutta la sua energia live l’8 aprile al Wishlist Club di Roma, in collaborazione con Radio Rock. Aprirà il concerto Bez Yorke.
A breve verranno comunicate le prossime date del tour di Ketty Passa.

KETTY PASSA è un’artista poliedrica figlia della Brianza e dell’Italia del sud, nata e cresciuta con la musica nel sangue. Cantante, musicista, performer, speaker e presentatrice televisiva, collabora come cantante con il progetto Rezophonic e come dj/selecter per la serate di Milano Pink Is The New Black, progetto itinerante e tutto al femminile, e Smashing Wednesday. Ha lavorato, tra gli altri, con Rock TV, Deejay TV e Radio Popolare. È deejay e consulente musicale del programma diRai2 Nemo-Nessuno escluso.
Condividi su Google Plus

Segui La Voce Grossa

La nostra voce sarà più grossa se ci sarà anche la tua!
    Cosa ne pensi?
    Dillo su Facebook

0 commenti :

Posta un commento